/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 25 ottobre 2019, 19:50

Quattro veicoli, 14 agenti più gli uomini in borghese: maxicontrollo del venerdì sera da parte della polizia locale di Albenga (FOTO e VIDEO)

L'assessore Mauro Vannucci: "Vogliamo compiere azioni preventive, non repressive; Albenga è una città tranquilla, è giunta l'ora di sfatare le percezioni negative"

Quattro veicoli, 14 agenti più gli uomini in borghese: maxicontrollo del venerdì sera da parte della polizia locale di Albenga (FOTO e VIDEO)

Un tranquillo venerdì sera di ottobre, una temperatura ancora molto mite, superiore ai 20 gradi, e tanta gente che passeggia in centro con la rassicurante sensazione di trovarsi in una città non soltanto bella, ma tranquilla.

Tutto ciò è anche merito di una maxioperazione di controllo varata oggi, 25 ottobre, dagli agenti di polizia locale. Si comincia poco prima delle 19 con un arrivo dal forte impatto scenografico: piazza del popolo letteralmente "circondata" sui suoi quattro lati dall'arrivo di altrettante autovetture.

Una di queste è una rombante BMW, ottenuta attraverso il contatto con un'azienda del Nord Ovest specializzata nel trattare veicoli sequestrati. Una scelta decisamente meno dispendiosa rispetto all'acquisizione di un veicolo nuovo. Quindi sicurezza, sì, ma anche con un occhio al risparmio per i contribuenti.

Spiega l'assessore alla polizia locale Mauro Vannucci: "Il mio incarico prevede che io dia un indirizzo politico. E ciò che mi preme far capire alla cittadinanza è che noi siamo molto attenti a svolgere operazioni preventive, non repressive. Perché Albenga è una città mediamente tranquilla, purtroppo ingiustamente afflitta da una cattiva percezione. Non lo dico io, le statistiche lo dimostrano: il testo "Strategica Albenga" (leggi QUI), è frutto di una ricerca commissionata all'Osservatorio sulla criminalità della Regione Liguria dalla precedente amministrazione e gli studi condotti in quella circostanza continueranno ad avere un seguito. I numeri, lo ribadisco, dimostrano che la città e vivibile e a noi preme far sì che gli episodi isolati non diventino escalation, tenendo sempre alta la guardia".

Tornando all'operazione odierna: ai 14 tra uomini e donne in divisa rischierati in varie zone del centro storico se ne sono affiancati diversi in borghese, una presenza invisibile ma altrettanto rassicurante.

La missione proseguirà fino alla nottata odierna, articolandosi in più fasi: dapprima il fermo di individui dall'atteggiamento sospetto, che vengono identificati inserendo i dati sulla piattaforma SDI (il terminale di controllo interforze) per vedere se si tratta di persone già schedate o incensurate; poi ci si sposta per effettuare i posti di blocco, dapprima con l'OCR di lettura targhe per verificare eventuali mezzi privi di tassa di circolazione, o revisione, o assicurazione RC auto. Infine, nella tarda serata, i controlli con l'etilometro per prevenire le stragi del weekend, in questo venerdì sera così mite che potrebbe invogliare a qualche piccola trasgressione.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium