/ Attualità

Attualità | 04 novembre 2019, 14:45

Celle, slittano ancora i lavori per l'adeguamento del S. Brigida, sindaco Mordeglia: "Se non iniziano si rischia il blocco dell'Aurelia in estate"

L'inizio del cantiere era previsto il 7 e poi il 21 ottobre. La prossima data prevista potrebbe essere l'19 novembre

Celle, slittano ancora i lavori per l'adeguamento del S. Brigida, sindaco Mordeglia: "Se non iniziano si rischia il blocco dell'Aurelia in estate"

7 ottobre, 21 ottobre e ora, pare il 19 novembre. Ma con nessuna comunicazione ufficiale. I lavori per l'adeguamento idraulico sul Rio Santa Brigida a Celle erano stati annunciati da Anas prima all'inizio e poi alla fine del mese ma dovrebbero slittare quindi alla prossima settimana.

I 5 semafori (coperti e lampeggianti di notte) da lunedì scorso sono stati posizionati, ma ancora oggi l'amministrazione comunale attende il via libera dell'ente nazionale per le strade. Le tempistiche si allungano e se la fine dell'opera difficilmente era auspicabile per la Pasqua del 2020, ora a rischio è anche l'inizio dell'estate e con l'arrivo dei turisti rallentamenti di quel tipo nella via principale nei weekend potrebbe creare grossi disagi alla viabilità.

"Noi non vogliamo essere considerato un elemento di rallentamento. Da parte nostra massima collaborazione, aspetterò l'undici sennò nel caso manderò una lettera urgente. Se non iniziano in quel periodo come possiamo essere pronti prima dell'estate? La segnaletica orizzontale non è ancora presente, vogliamo che siano chiariti determinati aspetti, abbiamo bisogno di avere determinate certezze anche perchè dobbiamo dare comunicazione ai cittadini" spiega il sindaco di Celle Caterina Mordeglia.

Dopo i lavori di messa in sicurezza del rio effettuati dal comune e cominciati a novembre dello scorso anno e conclusi a aprile, dovrebbe partire così il secondo lotto per un intervento che dovrebbe durare circa 7 mesi. Sarà presente probabilmente, come già accaduto nei sei mesi precedenti, il doppio senso di circolazione in via Colla e i tre impianti semaforici saranno installati nella via centrale cellese e sull'Aurelia in direzione Varazze e in direzione Albisola oltre a due ulteriori semafori prima del distributore Eni in direzione Savona e nei pressi dell'Asilo Aicardi per chi è diretto a Varazze.

Il cantiere, per la prima fase, sarà ricollocato in via Santa Brigida con la chiusura quindi al transito veicolare e pedonale e i lavori dovrebberi partire nella zona della fabbrica Olmo per poi concludersi, la prima tranche a metà del muro dei giardini Mezzano, la seconda poco più avanti e la terza con l'inizio di piazza Costa.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium