/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 06 novembre 2019, 13:39

Abbandono di rifiuti nei boschi dell'entroterra finalese, il sindaco di Calice Ligure, Comi: "Soddisfatti per le denunce, tristi per il poco rispetto"

L'ennesimo fenomeno di malcostume non lascia indifferente l'amministrazione: "Implementeremo il servizio di vigilanza"

L'ultimo spiacevole ritrovato nei boschi di Calice Ligure (foto dalla pagina Facebook del comune)

L'ultimo spiacevole ritrovato nei boschi di Calice Ligure (foto dalla pagina Facebook del comune)

Sta entrando sempre più nelle abitudini quotidiane l'agire secondo una logica il più possibile ecosostenibile. Ma non per tutti le campagne di sensibilizzazione ambientale sembrano avere sortito un effetto.

Lo dimostrano i fenomeni di abbandono di rifiuti che si possono notare nei boschi dell'entroterra, com'è successo a Calice Ligure nei giorni scorsi. La denuncia è arrivata nella mattinata di oggi direttamente dalla pagina Facebook del comune, con le parole del sindaco Alessandro Comi.

"Devo ammettere di provare una discreta soddisfazione quando i carabinieri forestali mi comunicano di aver provveduto a sanzionare chi si sia reso responsabile di abbandoni di rifiuti - commenta Comi -. La soddisfazione si unisce alla tristezza considerando quante persone ignoranti e prive di rispetto ci circondino. Considerando che il conferimento presso l'isola ecologica comunale è gratuito alcuni comportamenti mi risultano incomprensibili".

"Sono in corso le indagini del caso per risalire agli ultimi responsabili di tali gesti e spero che anche in questa occasione sarà possibile identificarli. Sarà nostra premura implementare il servizio di sorveglianza grazie ad altre fototrappole che verranno posizionate nel nostro territorio comunale" conclude il primo cittadino calicese.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium