/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 06 novembre 2019, 11:25

Garlenda, operazione congiunta dei Carabinieri di Albenga e Alassio: 3 arresti per furti alle auto

In manette 2 albanesi e un romeno residenti a Sanremo e Arma di Taggia, autori di numerosissimi colpi commessi tra Albenga, Ortovero e Garlenda

Garlenda, operazione congiunta dei Carabinieri di Albenga e Alassio: 3 arresti per furti alle auto

Questa notte a Garlenda i Carabinieri di Albenga e Alassio hanno arrestato in flagranza 3 persone, 2 albanesi e un romeno residenti a Sanremo e Arma di Taggia, autori di numerosissimi furti commessi tra Albenga, Ortovero e Garlenda.

La banda ha colpito circa 20 autovetture dalle quali, dopo aver rotto i vetri o divelto le porte, sono stati rubati gli oggetti custoditi al loro interno.

Tutti è iniziato ieri sera, 5 novembre. Dopo aver ricevuto alcune segnalazioni al 112, i Carabinieri di Albenga e Alassio si sono messi sulle tracce della banda sia con le pattuglie del pronto intervento sia con personale in borghese che ha iniziato un lungo servizio di pedinamento e controllo. Contestualmente una squadra addetta ai rilievi tecnici ha effettuato i sopralluoghi dei veicoli per trovare tracce utili mentre un’altra esaminava i filmati di tutti i sistemi di video sorveglianza dei comuni. Una caccia al ladro durata tutta la notte: i 3 infatti dopo ogni colpo si spostavano rapidamente anche di molti chilometri tra la costa e l’entroterra.

Messi insieme tutti gli elementi, i militari sono riusciti a circoscrivere la zona dove avrebbero potuto colpire, nel comune di Garlenda,  e si sono appostati: dopo circa mezz’ora la banda è arrivata a bordo di una Fiat Panda. Appena sono scesi e si sono avvicinati ad una autovettura, i militari sono sbucati fuori dal nulla e li hanno bloccati, sorprendendoli, ed impedendo loro qualsiasi possibilità di fuga grazie anche  al dispositivo messo in atto.

La perquisizione dell’autovettura ha permesso di rinvenire moltissima refurtiva  che nella mattinata, previo riconoscimento, è in via di restituzione alle vittime.

I 3, dopo le formalità di rito, sono stati condotti in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Si coglie l’occasione per invitare coloro che abbiano subito tra ieri sera e stanotte furti sulle autovetture, a recarsi al Comando Carabinieri di Albenga per l’eventuale restituzione degli oggetti e valori  di proprietà.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium