/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 07 novembre 2019, 15:10

Abusi sessuali a Spotorno: il 15 novembre l'udienza a Savona. La chiesa: "Non esistono prove"

"Rete L'Abuso" continua a portare avanti la sua battaglia sul tema dei maltrattamenti ad opera del clero

Abusi sessuali a Spotorno: il 15 novembre l'udienza a Savona. La chiesa: "Non esistono prove"

"Non ci sono le prove e le denunce risalgono a oltre trent'anni fa". Questa la risposta con cui la Chiesa Cattolica respinge le richieste di risarcimento di cinque giovani del comprensorio spotornese che avevano denunciato di aver subito maltrattamenti ad opera del clero.

Lo riporta nel proprio sito ufficiale "Rete l'Abuso", associazione che da sempre si batte per contrastare in generale il fenomeno della pedofilia, soprattutto in ambienti ecclesiastici.

Le vicende risalgono alle fine degli anni '80 e ai primi anni '90, a Spotorno e relativo entroterra, quando cinque ragazzi avevano riferito di abusi sessuali e maltrattamenti. La richiesta complessiva di risarcimento danni ammonta a 4 milioni e 700 mila euro ed il 15 di novembre si terrà la prima udienza in Tribunale a Savona. 

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium