/ Savona

Notizie della provincia di Cuneo

Savona | 08 novembre 2019, 14:00

Anche il Comune di Quiliano aderisce alla “Giornata nazionale di mobilitazione contro tutti i muri”

Per l’occasione realizzato un segnalibro per gli studenti dell’Istituto Comprensivo di Quiliano con la frase “Se alzi un muro, pensa a ciò che resta fuori!”

Anche il Comune di Quiliano aderisce alla “Giornata nazionale di mobilitazione contro tutti i muri”

Il 9 novembre, ricorre il 30° anniversario della Caduta del Muro di Berlino. La Giunta Comunale di Quiliano, su proposta del Coordinamento Nazionale Enti Locali per la pace, ha aderito alla “Giornata nazionale di mobilitazione contro tutti i muri”.

Come riportato nell’ordine del giorno approvato nella seduta del 4 novembre scorso, i muri sono causa di pesanti conseguenze, della diffusione dell’ideologia della divisione che mina la convivenza planetaria, viola il diritto internazionale dei diritti umani, alimenta chiusure, contrapposizioni, odio e scontri mentre cresce, a tutti i livelli, il bisogno estremo di dialogo e cooperazione per affrontare le tante crisi aperte.

L’adesione alla giornata rappresenta un simbolico passo in avanti promuovere nel territorio la coesione sociale, rafforzare il senso di appartenenza alla comunità e la capacità di collaborare per assicurare il rispetto dei diritti umani fondamentali, la sicurezza e il benessere di tutti i concittadini.

Per l’occasione l’Amministrazione Comunale ha realizzato un segnalibro, da consegnare agli studenti dell’Istituto Comprensivo di Quiliano, sul quale è riportata una significativa citazione dello scrittore Italo Calvino “Se alzi un muro, pensa a ciò che resta fuori!”.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium