/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 09 novembre 2019, 17:26

Presentato oggi a Cairo Montenotte il progetto di cooperazione "Buona Terra - I Mercati della Terra dalla Valbormida al Mare”

Un insieme di metodi produttivi, ricette, modalità di coltivazione e molto altro proposto attraverso azioni comuni per rivolgersi, come unica realtà, ad interlocutori che ricercano la qualità da offrire ai loro clienti

Presentato oggi a Cairo Montenotte il progetto di cooperazione "Buona Terra - I Mercati della Terra dalla Valbormida al Mare”

L’appuntamento è stato di quelli importanti quello in Piazza della Vittoria nell’Area Eventi del Mercato della Terra, questa mattina alle ore 10.30, per la presentazione ufficiale del Progetto di Cooperazione: “Buona Terra - I Mercati della Terra dalla Valbormida al Mare”

Sono 17 le aziende che hanno raccontato come nell’ambito del progetto finanziato dalla misura 16.4 del PSR 2014-2020 della Regione Liguria, abbiano deciso di dare vita ad un sodalizio con l’obiettivo di ottenere nuove opportunità di accesso ai mercati che è la naturale evoluzione delle esperienze e delle collaborazioni che da undici anni caratterizzano il Mercato della Terra di Cairo Montenotte. Si tratta di un investimento sul futuro di aziende, consapevoli e decise a realizzare un progetto di aggregazione attraverso la realizzazione di un “paniere” di prodotti tipici e tradizionali del territorio che va, appunto dalla Valbormida…al mare.

Un insieme di metodi produttivi, di proposte, di varietà locali tradizionali, di ricette, di modalità di coltivazione e di preparazione che verrà proposto attraverso azioni comuni che permetteranno di rivolgersi, come unica realtà, ad interlocutori qualificati del mondo della ristorazione e non solo che ricercano la qualità da offrire ai loro clienti.

Il Mercato della Terra di Cairo da oggi diventa il “Mercato della terra della Val Bormida” evolvendo in una vera a propria rete del gusto che incontrerà nuove Piazze di Cairo, Carcare, Altare e Millesimo proponendo la sua filosofia ed i suoi valori attraverso nuovi progetti, nuove sinergie dando spazio ai produttori locali che hanno contribuito a fare crescere e sono cresciuti con il Mercato della Terra di Cairo.

Quest’ultimo, infatti, nato nel 2008 dalla volontà condivisa del Comune di Cairo Montenotte e di Slow Food di valorizzare il territorio, difendere la biodiversità e le produzioni locali, è riuscito negli anni a coinvolgere le più importanti associazioni di categoria e le diverse realtà impegnate nella valorizzazione dei prodotti locali divenendo un punto di incontro fra produttori e consumatori all’insegna delle parole d’ordine “buono, pulito e giusto”.

Le molte iniziative che negli anni hanno caratterizzato il secondo sabato di ogni mese in Piazza della Vittoria quali i laboratori, gli incontri e le conferenze sul tema dell’alimentazione e non solo, le collaborazioni quali quella con l’Unione Regionale Cuochi Liguri, il costante scambio di esperienze fra i produttori partecipanti, l’impegno di questi ultimi nel trasmettere il lavoro alla base delle loro proposte, il forte senso comunitario, nonostante l’appartenenza a settori produttivi differenti, confluiscono in questo nuovo progetto all’insegna della cooperazione.

 

Le aziende partecipanti sono Ferrari Gabriele (Dego SV), Buscaglia Jole ( Calizzano SV), Gocce d’Olio di Gaglione R. (Villa Faraldi IM), Coop. “A Resta” (Vessalico IM), Cantina Casanova S.S.A. (Finale Ligure SV), Buttiero - Dolci per passione ( Cairo Montenotte SV), Cascina del Sole (Pallare SV), Oro del Borgo (Imperia), La lumaca Margherita ( Cosseria SV), Pastorino Andrea ( Pontinvrea SV), Pizzorno Ercole (Cosseria SV) Lombardi Giuliana ( Loano SV) La Ginestra srl ( Millesimo SV).

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium