/ Politica

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 12 novembre 2019, 18:27

Modifiche allo statuto e al regolamento comunale, a Varazze si infiamma il dibattito

Il gruppo "Vola Varazze" sulle proposte dell'amministrazione: "Comprendiamo l'esigenza di risparmiare, non limitando il ruolo della minoranza"

Modifiche allo statuto e al regolamento comunale, a Varazze si infiamma il dibattito

Nel prossimo Consiglio Comunale sono due i punti fondamentali che verranno trattati nelle modifiche di Regolamento del Consiglio Comunale e dello Statuto: l’eliminazione delle Commissioni Consiliari e l’istituzione della figura del Presidente del Consiglio Comunale. Due elementi diversi ma che sono tra loro legati e che attengono al momento in cui l’amministrazione presenta gli atti fondamentali per la città (bilancio e delibere) in Consiglio Comunale in cui sono presenti maggioranza e minoranza e a cui tutti i cittadini possono assistere.

Commenta la consigliere del gruppo di minoranza "Vola Varazze, Paola Busso: "Sull’eliminazione delle Commissioni Consiliari il nostro gruppo si è già espresso dicendo quanto sia limitante per l’azione della minoranza che nelle commissioni visionava con assessore competente e funzionari le pratiche che sarebbero poi giunte in Consiglio; il Sindaco ha motivato questa diminuzione di strumenti con l’alleggerimento del carico del lavoro e il risparmio per l’ente. Benchè non siamo concordi sul risparmiare proprio sulla possibilità della minoranza di svolgere il proprio ruolo fondamentale per tutti i cittadini e per la maggioranza stessa, possiamo comprendere un’esigenza di risparmio, ma allora non possiamo comprendere l’istituzione del Presidente del Consiglio Comunale che per le casse del Comune avrà un costo di circa 3.600 euro l’anno".

Secondo il gruppo rappresentato dalla Busso: "La figura del Presidente del Consiglio non è per il nostro Comune, in base alla numerosità, obbligatoria e quindi ne avremmo potuto fare a meno come fin’ora è stato anche in virtù dei compiti che gli sono assegnati e che con un Sindaco presente a tempo pieno sono per lo più relativi alla gestione della seduta del Consiglio e alla convocazione delle adunanze dello stesso".

Prosegue poi l'esponente della minoranza: "Riteniamo che nell’ottica di risparmio, sicuramente encomiabile, che il sindaco ha più volte richiamato quando si trattava di tagliare le commissioni avremmo potuto trovare una soluzione differente e attribuire le risorse destinate a retribuire il Presidente del Consiglio a sostenere invece associazioni di volontariato come la Croce Rossa o a incrementare le risorse per il nostro Istituto Comprensivo pensando alla crescita dei nostri bambini e ragazzi".

"La proposta che facciamo al sindaco è di attribuire la Presidenza del Consiglio alle minoranze che potrebbero svolgere questo ruolo in modo gratuito. Il nostro gruppo “Vola Varazze” per primo si rende disponibile ad assumere questo impegno" conclude la Busso.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium