/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 13 novembre 2019, 19:25

Salone Orientamenti di Genova: superate le 35 mila presenze nella giornata di oggi

Sommate alle presenze di ieri, il Salone ha già superato i 60.000 visitatori

Salone Orientamenti di Genova: superate le 35 mila presenze nella giornata di oggi

Ammontano a 35.800 le  presenze che si sono registrate oggi al Salone Orientamenti, di cui 3.000 al Career Day  e oltre 32.000 nell’area dei Magazzini del Cotone e dei laboratori allestiti  in tutta l’area del porto antico. Sommate alle presenze di ieri, il Salone ha già superato i 60.000 visitatori. Un trend in forte crescita anche nella seconda giornata con circa 4000 presenze in più (lo scorso anno il secondo giorno erano state infatti 29.000).

“Presenze da record – ha commentato l’assessore regionale alla Formazione e Istruzione Ilaria Cavo - in un solo giorno abbiamo avuto un flusso che fino a 4 anni fa il Salone registrava nell’intera sua durata. I dati sono registrati alle ore 18 ma il Salone rimane aperto questa sera fino alle 22, lo stesso accadrà domani perché abbiamo voluto dare una possibilità di accesso anche alle famiglie che si sono presentate numerose  anche nell’orario serale. La formula del Salone per tutti, ovvero per i piccoli, per gli studenti delle superiori, per i docenti e per le famiglie sta funzionando e con i vari interventi odierni stanno passando i messaggi dell’importanza dell’istruzione e della formazione tecnica e professionale per i giovani”.

Dopo i dati presentati oggi dal sistema camerale del progetto Dopodomani , e dopo l’intervento del vicepresidente di Confindustria Giovanni Brugnoli questa sera è stato l’ingegner Giuseppe Zampini presidente di Ansaldo Energia a incontrare le famiglie per un faccia a faccia appositamente organizzato per gli adulti.

“Le esigenze di assunzione da qui ai prossimi dieci anni non dipendono dall’azienda, - ha detto Zampini -  quanto dalla politica industriale del Paese. Io posso dire alle famiglie e ai giovani di venire a visitare la nostra azienda e anche la Fondazione Ansaldo, perché possono capire molto anche del territorio”.  “In Liguria esistono due realtà formative  per le figure tecniche molto valide – ha continuato Zampini - come i due ITS di Genova (istituti tecnici superiori) quelli dell’ICT e dell’Accademia della Marina Mercantile, in grado di supportare e sostenere le necessità di professionalità tecniche come sono emerse in questo Salone dell’Orientamento. Noi stiamo già ospitando in azienda i ragazzi, ma è sempre importante che anche i genitori si rendano conto della realtà”.

“Oggi in Ansaldo Energia il 38% del personale è costituito da laureati e il 45% da diplomati – ha aggiunto Zampini – La manifattura implica tecnologia e la tecnologia implica legame con l’Università: nel suo insieme in Liguria l’ 87% delle imprese è costituito da piccole e medie imprese ad alta concentrazione tecnologica e molte start up fatte da giovani. I giovani devono capire qual è la vocazione del nostro territorio per conoscerlo al meglio. Pertanto  invito i genitori a venire in azienda:  noi la apriamo anche per gli studenti e invito ad andare a vedere anche la Fondazione Ansaldo per conoscere l’ambiente in cui i vostri figli potrebbero andare a lavorare”.

Ansaldo Energia rientra tra le aziende che hanno aderito al registro dei testimonial e il suo presidente è tra le figure che continueranno a fare orientamento nelle scuole attraverso il progetto portato avanti da Regione Liguria per orientare i ragazzi durante tutto l’arco dell’anno.

Gli appuntamenti di domani

Ore 9.30 (Sala Auditorium Istituto Nautico San Giorgio) le professioni del mare con l’Accademia Italiana della Marina Mercantile “Come preparare i giovani alle competenze richieste dal mondo dell’impresa” con assessore Ilaria Cavo, il presidente di AssArmatori- Cnftrasporto Stefano Messina e il presidente di Confindustria Genova Giovanni Mondini.

Ore 10.30 (Sala Maestrale) Green Economy & Green Jobs con il commissario dell’agenzia turistica In Liguria Pierpaolo Giampellegrini e i rappresentanti degli Ordini professionali, e il direttore nuovi business Iren Mercato

Ore 12.15 (Sala grecale) vicepresidente e assessore alla sanità Sonia Viale consegna gli attestati del progetto 18&18 corsi e soccorsi di sopravvivenza per i neo 18enni organizzato da Alisa, in collaborazione con l'Ufficio regionale scolastico, le Asl liguri e gli enti formatori per il soccorso (Croce Rossa, 118, 118 Tigullio, Anpas e New Life). Coinvolti 240 studenti di dieci scuole superiori: 120 eseguiranno l’esercitazione mentre gli altri saranno spettatori per diventare protagonisti nell’edizione 2020.

Ore 11.30 (Sala Austro modulo 9)  un’azienda vitivinicola ligure si racconta ai ragazzi con l’assessore regionale all’agricoltura Stefano Mai

Ore 14.30 (sala grecale) formazione dei tutor per i docenti neo-assunti

Ore 15.30 (Acquario Sala blu) L’ascolto dei bambini e degli adolescenti promosso da Unicef e dal dipartimento di Scienze politiche dell’Univeersità di Genova

Ore 16 (Palazzo della Borsa) Progettiamoci il futuro: le aziende che hanno aderito al progetto saranno presentate al pubblico e premiate.

Ore 20 (Sala Maestrale) Notte dei talenti, serata legata alla valorizzazione dei giovani e della loro creatività. Partecipano alla serata  Demetrio Albertini, i Bruciabaracche, e Nanna’s Garage. La cerimonia si concluderà con il concerto degli Ex Otago.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium