/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 novembre 2019, 09:00

"I Luoghi del Cuore FAI": nessun finanziamento per la Centrale SIPE di Ferrania

La richiesta di contributo per il bando è stata ammessa, ma non finanziata per esaurimento delle risorse. Non è bastato il parere positivo in merito al progetto che prevedeva la realizzazione di un museo diffuso

Foto realizzata e concessa da Davide Bonora

Foto realizzata e concessa da Davide Bonora

Una brutta notizia. Nessun finanziamento per la Centrale elettrica SIPE di Ferrania. La richiesta di contributo per il bando FAI "I Luoghi del Cuore" è stata ammessa, ma non finanziata per esaurimento delle risorse.

Non è bastato quindi il parere positivo in merito al progetto che prevedeva la realizzazione di un museo diffuso con partenza proprio dalla Centrale SIPE. 

'Un gioiello liberty industriale abbandonato, in un sito carico di storia, in mezzo ai boschi'. Cosi veniva descritta sul sito FAI la Centrale SIPE, realizzata nel 1916 su progetto dell'architetto milanese Cesare Mazzocchi. 

Lo scorso anno, la campagna per promuovere la candidatura della Centrale SIPE a "Luogo del Cuore FAI" aveva portato a raccogliere quasi 4 mila firme. Al progetto aveva preso parte anche l'Istituto Superiore "Federico Patetta" di Cairo Montenotte. I ragazzi della 5 D indirizzo Costruzioni Ambiente e Territorio avevano realizzato un video. 

L'edificio a partire dal 2016, risulta essere vincolato alla dalla Soprintendenza ligure. Presso l'archivio del Museo di Arte Moderna e Contemporanea di Trento e Rovereto (MART) sono conservato i disegni di Mazzocchi che sono stati studiati da Alberto Manzini. Gli stessi disegni sono stati riprodotti presso il 'Ferrania Film Museum' situato presso Palazzo Scarampi a Cairo Montenotte.

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium