/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 14 novembre 2019, 12:24

Pubbliche assistenze, l'assessore Viale: "Il Governo non danneggi una delle nostre punte di eccellenza"

"Sistema 118 molto avanzato nel paese. Preoccupata per l'allarme lanciato"

Pubbliche assistenze, l'assessore Viale: "Il Governo non danneggi una delle nostre punte di eccellenza"

"Come Regione Liguria esprimo la mia preoccupazione perché il Sistema di Emergenza urgenza 118 nel nostro paese è molto avanzato e su di esso si regge buona parte della sanità della nostra regione e quindi sono preoccupata dell’allarme che proviene dai responsabili del servizio 118 di tante Regioni italiane. Anche le Pubbliche assistenze con ANPAS, CRI e Misericordie stanno iniziando a protestare per una proposta di modifica del sistema che le penalizzerà fortemente".

Si esprime così la vicepresidente e assessore alla sanità di Regione Liguria Sonia Viale in merito alle critiche rivolte al presidente della Società Italiana sistema 118 espresse dalla maggior parte dei soci e responsabili dei Servizi 118 italiani assieme al mondo delle Pubbliche Assistenze (ANPAS, CRI, Misericordie) che in questo momento sta protestando in piazza a Roma.

"Regione Liguria ha da poco trovato un importante punto di intesa con il mondo delle Pubbliche Assistenze per quanto riguarda gli accordi contrattuali e la riforma della Legge regionale. Un grande lavoro che rischia di essere vanificato dall’attuale governo a guida 5 Stelle/Pd - conclude - Mi attiverò in Commissione sanità delle Regioni , perchè il sistema di emergenza NUE 112 ed il 118, assieme al mondo delle pubbliche assistenze, non venga demolito dai poltronari al Governo".

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium