/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 15 novembre 2019, 13:35

Abusi sessuali a Spotorno: rinviata l'udienza che coinvolge cinque persone ed la Diocesi di Savona

La richiesta complessiva di risarcimento danni ammontava a 4 milioni e 700 mila euro

Abusi sessuali a Spotorno: rinviata l'udienza che coinvolge cinque persone ed la Diocesi di Savona

Era fissata per questa mattina l'udienza presso il tribunale di Savona sui presunti abusi subiti da cinque giovani del comprensorio spotornese.

L'accaduto era stato riportato dal sito ufficiale "Rete l'Abuso", associazione che da sempre si batte per contrastare in generale il fenomeno della pedofilia, soprattutto in ambienti ecclesiastici, ed i fatti risalgono alla fine degli anni '80 e ai primi anni '90.

La richiesta complessiva di risarcimento danni ammontava a 4 milioni e 700 mila euro, respinte dalla Curia la quale aveva risposto, nel caso specifico, come non ci fossero prove e le denunce risalissero ad oltre trent'anni fa.

Le udienze di questa mattina sono state rinviate per permettere alle rispettive parti di depositare le memorie.

Per il caso riguardante il portavoce di "Rete l'Abuso", la prossima udienza si terrà il 27 marzo. Invece il 28 febbraio si svolgerà la discussione sul caso dell’altra presunta vittima.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium