/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 15 novembre 2019, 09:35

Finale: l'amministrazione Frascherelli pronta a investire su Tennis, Lungomare Migliorini e sulla conclusione dei lavori nel centro di Pia

Nel prossimo Consiglio comunale verrà presentao un aggiornamento del piano delle opere pubbliche messo a punto da parte dell'Assessorato Lavori Pubblici

Finale: l'amministrazione Frascherelli pronta a investire su Tennis, Lungomare Migliorini e sulla conclusione dei lavori nel centro di Pia

La prossima settimana l'amministrazione comunale di Finale Ligure, guidata dal sindaco Ugo Frascherelli, presenterà al Consiglio comunale un aggiornamento del piano delle opere pubbliche messo a punto da parte dell'Assessorato Lavori Pubblici.

"Modifiche derivanti da un aggiornamento dei vari percorsi progettuali ed autorizzativi - commenta il primo cittadino finalese - arrivati alla fine dell'anno stiliamo un rendiconto per comprendere a quale punto si sia arrivati, quali interventi riusciranno ad essere appaltati e quali dovranno essere rinviati all'anno prossimo".

Ed ecco che si evidenziano su tutti tre interventi: 395 mila euro per il nuovo progetto del Tennis di Pia, 520 mila euro per completare Via Santuario, 580 mila euro (diviso in due lotti) per completare il restyling del Lungomare Migliorini. Rimangono le previsioni per l'intervento da 500 mila euro sul Porto, con il rafforzamento del molo di sopraflutto e le varie manutenzioni del territorio.

"Vedono un rinvio al 2020 il primo lotto di Via Brunenghi e la Passerella rialzata di San Donato - continua Frascherelli - occorrono su queste ulteriori approfondimenti progettuali, e l'iter autorizzativo è ancora da avviare formalmente, nonostante alcuni colloqui informali già avviati. Su Via Brunenghi avvieremo un concorso di progettazione con circa 50/60 mila euro con l'obiettivo di avere nella primavera-estate un progetto cantierabile di riqualificazione dell'asse viario Marina-Borgo".

L'anno 2020 si preannuncia ricco di cantieri che l'amministrazione valuterà se avviare nella stagione primaverile o attendere il dopo-estate: "Valutazioni che faremo nei primi mesi dell'anno, cercando di non creare disagi e fastidi alla cittadinanza e alle attività del territorio" ha concluso il sindaco di Finale Ligure.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium