/ Eventi

Eventi | 15 novembre 2019, 16:00

Ciclismo: la stagione amatoriale 2020 inizia con la Granfondo Internazionale Laigueglia

Anche il prossimo anno Laigueglia ospiterà la classica di apertura della stagione nazionale ed internazionale delle Granfondo

Le foto presenti sono per g.c. Stefano Spalletta

Le foto presenti sono per g.c. Stefano Spalletta

Tutti i cicloamatori d’Italia e d’Europa devono tassativamente segnare in agenda questa data: 23 febbraio 2020, giorno in cui si svolgerà la Granfondo Internazionale Laigueglia, evento giunto ormai alla sua ventiduesima edizione. Come ogni anno, questa è la gara che apre la stagione amatoriale del calendario delle Granfondo, sia a livello nazionale che internazionale. 

Per presentare al meglio un evento così importante come la Granfondo Internazionale Laigueglia, un parallelo è d’obbligo: come nel ciclismo professionistico esistono le grandi classiche, nel mondo amatoriale la Granfondo Internazionale Laigueglia è senza dubbio una vera e propria classica monumento per coloro che praticano il ciclismo per passione. La stagione degli amatori inizia dalla Liguria, terra che, con il suo clima mite, complice la presenza del mare, permette a tutti di pedalare fuggendo via dalle fredde temperature del mese di febbraio, con la possibilità di gareggiare in un luogo incantevole baciato da sole. 

L’altimetria del territorio che circonda Laigueglia è unico nel suo genere: a ridosso del mare ci sono tante salite, alcune delle quali anche molto impegnative, che permettono di ammirare panorami incantevoli lungo la costa ligure. Non mancherà quindi il dislivello, ma non ci si allontanerà mai troppo dal mare, in una giornata che si preannuncia indimenticabile per tutti. 

La novità più importante della Granfondo Internazionale Laigueglia 2020 sarà la presenza di modifiche sostanziali del percorso, che lo renderanno ancora più accattivante rispetto al passato. Il Gs Alpi, società organizzatrice della manifestazione, in questi giorni sta mettendo a posto gli ultimi dettagli, al fine di poter rendere pubblico quanto prima il nuovo tracciato. 

Chiaramente, le modifiche al percorso saranno studiate al fine di garantire la massima sicurezza a tutti i partecipanti. La Granfondo Internazionale Laigueglia, come tutte le manifestazioni organizzate dal Gs Alpi, vede nella sicurezza dei corridori il fiore all’occhiello della gara. La sicurezza non è garantita solo a coloro che transitano nei gruppi di testa della corsa, ma soprattutto a chi corre nelle retrovie, i quali avranno la possibilità di pedalare senza troppa fretta, ammirando il paesaggio che un territorio come quello di Laigueglia è capace di offrire. 

La massima sicurezza dei partecipanti sarà garantita non solo dalla presenza di ambulanze, personale sanitario e di centinaia di persone che controlleranno tutti gli incroci del percorso, ma anche dalla presenza di un rilevatore GPS che permetterà di controllare anche a distanza tutti i partecipanti e venire loro incontro qualora avessero dei problemi. 

Le iscrizioni alla Granfondo Internazionale Laigueglia 2020 sono già aperte. Attraverso il sito https://www.granfondolaigueglia.it/ è possibile prenotare il proprio pettorale e il pacco gara, per essere sicuri di non mancare alla grande classica di apertura stagionale. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie di Imperia e Golfo Dianese

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium