/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 18 novembre 2019, 19:28

Cedolare secca ridotta al 10% nei Comuni colpiti da calamità naturale

Il risultato arriva grazie alla collaborazione tra Confabitare Savona e l'Agenzia delle Entrate

Cedolare secca ridotta al 10% nei Comuni colpiti da calamità naturale

Nei Comuni colpiti da calamità naturale nella finestra 28/5/2009 – 27/5/2014 esiste oggi l'opportunità di optare per la cedolare secca ridotta al 10%. A far fede per definire quali Comuni sono ricompresi tra i beneficiari sono i provvedimenti dei Commissari delegati per l'emergenza.

Nello scorso luglio un interpello da parte di un'altra associazione aveva indotto l'Agenzia delle Entrate regionale a sospendere prudenzialmente l'agevolazione. Confabitare Savona è riuscita a documentare la fondatezza di questo diritto e il 15 novembre scorso l'Agenzia delle Entrate provinciale ha confermato, come noi sostenevamo, che la riduzione della cedolare secca può essere applicata in tutti i Comuni colpiti da eventi calamitosi, individuati come indicato in precedenza.

Si tratta di un grande risultato a beneficio di proprietari e inquilini, ottenuto da Confabitare grazie a una proficua e fattiva collaborazione con l'Agenzia delle Entrate.

Per l'elenco dettagliato dei Comuni interessati ci si può rivolgere a Confabitare Savona.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium