/ Attualità

Attualità | 18 novembre 2019, 15:02

"Insieme per la Cultura": le maschere storiche italiane si incontrano a Borghetto Santo Spirito

Presenti rappresentanti di enti e associazioni di Loano, Balestrino, Toirano, Borghetto Santo Spirito, Ceriale e della Regione. Eccellente la partecipazione di gruppi culturali da altre province italiane

"Insieme per la Cultura": le maschere storiche italiane si incontrano a Borghetto Santo Spirito

Nella giornata di Domenica 17 Novembre si è svolta, con il patrocinio della Regione Liguria e  del Comune di Borghetto Santo Spirito un importante sodalizio tra il Comitato Personaggi Storici e folcloristici Liguri e il Comitato Personaggi Storici e folcloristici Piemontesi; è stato firmato il Protocollo d’Intesa "Insieme per la Cultura" Un gemellaggio che unisce due regioni sotto un unico obbiettivo quello di conservare e difendere la cultura, le tradizioni, gli usi e i costumi, le tipicità e i dialetti di ogni singolo paese della propria Regione , ma anche l’obiettivo di diffonderle e creare scambi culturali.

A questo incontro erano presenti in forma ufficiale in sostituzione del Presidente della Regione Giovanni Toti, l’assessore delegato all’agricoltura Stefano Mai, per il Comune di Loano Angelo Vaccarezza, Gabriella Ismarro sindaco di Balestrino, Nicola Panizza consigliere di maggioranza e rappresentante del Comune di Toirano, Maria Carla Calcaterra assessore alla cultura e Alessio D’Ascenzo del comune di Borghetto Santo Spirito, la Proloco di Ceriale, la Proloco di Toirano, l’associazione Vecchia Loano, l’associazione Forum Culturale di Borghetto Santo Spirito.

Presenti i gruppi storici di Vercelli ,Casalino, Giaveno, Pianezza ,Borgaretto,Baldissero, Rivoli, Torino Borgo Po', Orio , Balangero , Leinì  Virginia e Giorgio Frosali  madrina e padrino del Comitato Personaggi Storici e folcloristici Piemontesi. Inoltre per l’occasione ha partecipato a questo importante evento di unione il presidente del Centro Coordinamento Maschere Italiane Maurizio Trapelli che ha elencato gli obbiettivi Nazionali e che i rispettivi Comitati seguono e portano avanti per il raggiungimento dell’obiettivo comune, censire tutti i gruppi storici e folcloristici della propria Regione in modo da effettuare il Registro Nazionale delle Maschere Italiane, l’unico riconosciuto e che possa portare lustro al nostro patrimonio Culturale e raggiungere l’obiettivo delle Maschere come patrimonio UNESCO.

Ha presenziato il gruppo di Re Chinotto della città di Savona e infine, ma non certo in ordine d’importanza, il Gruppo storico Castrum Catiliani del comune di Calizzano e l’Ordine del Gheppio del comune di Rocchetta di Cairo che hanno accolto assieme ai loro ragazzi i Personaggi Storici e folcloristici del Piemonte creando un’atmosfera di festa con i loro tamburini di fronte a Palazzo Pietracaprina a Borghetto Santo Spirito.

Presente anche Leandro Falletti, presidente del Comitato Personaggi Storici e folcloristici Piemontesi e referente per la Regione Piemonte in seno al coordinamento nazionale.

Maurizio Trapelli, presidente del Centro Nazionale di Coordinamento delle Maschere Italiane, si rivolge con queste parole a Elena Gandolfo, del Forum Culturale di Borghetto, referente per la Liguria: "Grazie a te e complimenti per la bellissima iniziativa. Il protocollo che è stato firmato, rispecchia uno degli obiettivi che il Centro Nazionale di Coordinamento delle Maschere Italiane si è posto ed è evidenziato nel proprio statuto e cioè evidenziare e tramandare i valori di tipicità, di tradizioni ed eccellenze del proprio territorio. Tutti assieme, convinti e coesi, possiamo ottenere risultati importanti. La presenza alla Cerimonia di personalità politiche regionali, provinciali e locali, dimostra quanto sia importante e significativo il nostro impegno. Grazie per quello che stai facendo".

Elena Gandolfo alias Principessa Perseghina del Forum Culturale di Borghetto e presidente del Comitato Ligure e Referente Regionale del Centro Coordinamento Maschere Italiane  ringrazia tutti i partecipanti e la collaborazione tra i vari gruppi Liguri, che questa giornata sia di auspicio in una maggiore collaborazione degli amministratori non solo locali ma dell’intera regione per la tutela e la salvaguardia della nostra cultura.

Un ringraziamento speciale va a Ilaria Bonanni alias U Trumbette di Toirano che grazie alle sue doti artistiche ha realizzato il logo del Comitato Personaggi Storici e folcloristici Liguri dandogli un’immagine degna di nota grazie alla sua semplicità.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium