/ Solidarietà

Solidarietà | 20 novembre 2019, 17:18

"Meravigliose creature": a Finalborgo un evento contro la violenza sulle donne

Dopo l'inaugurazione della "panchina rossa" in piazza del Tribunale, una performance artistica a cura di Baba Jaga

"Meravigliose creature": a Finalborgo un evento contro la violenza sulle donne

Domenica 24 novembre, in occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle donne, a partire alle 17 nel palazzo del Tribunale di Finale Ligure si terrà la performance artistica dal titolo “Meravigliose creature”. Essa segue l’inaugurazione, prevista per le 16:30, della “panchina rossa” in memoria di Janira D’Amato in piazza del Tribunale.

Meravigliose creature è una performance realizzata dall’associazione culturale Baba Yaga in collaborazione con CSD Arte e Spettacolo.

La performance itinerante nelle varie sale del Palazzo del Tribunale vedrà delle installazioni con immagini di donne illustri dal 1800 a oggi affiancate da esibizioni di attrici. Nel corso dello spettacolo saranno raccolti i fondi per organizzare una borsa di studio da destinarsi a una studentessa dell’Istituto Alberghiero “Migliorini” di Finale Ligure che si è particolarmente distinta nell’impegno sociale.

Il “Migliorini”, lo ricordiamo, è stato l’istituto scolastico frequentato proprio da Janira, la cui vita fu spezzata a soli vent’anni dalla furia omicida dell’ex fidanzato Alessio Alamia.

A pochi passi dall’ingresso della scuola oggi sorge già una panchina rossa dedicata a Janira, in quello spiazzo dove tanti ragazzi e ragazze, da sempre si fermano a fare un po’ di conversazione prima dell’inizio delle lezioni.

All’inaugurazione della nuova “panchina rossa” parteciperanno l’assessore ai Servizi Sociali del Comune di Finale Ligure Clara Brichetto, la psicoterapeuta Graziella Cavanna, direttore del Centro Antiviolenza “Artemisia Gentileschi” e la professoressa Angela Cascio, Dirigente dell’istituto superiore “Migliorini-Da Vinci”. Ricordiamo, a tal proposito, la grande sinergia messa in campo tra l’associazione Baba Jaga, lo Zonta Club di Finale Ligure, il Centro Antiviolenza “Artemisia Gentileschi” e il “Migliorini-Da Vinci” per allestire questo importante evento di sensibilizzazione.

Ecco la scheda tecnica di “Meravigliose creature”:

Progetto di: Lara Giurdanella

Regia e drammaturgia : Maria Grazia Pavanello

Con: Lara Giurdanella, Roberta Firpo, Susanna Narice, Giuseppina Facco

Scene, Costumi e installazioni: Sara Pelazza

Lo spettacolo è un insieme di performance artistiche e installazioni che ripercorre attraverso diverse epoche vite di donne, storie di violenze.

Una panoramica su due secoli di storia partendo dal 1900 per arrivare fino ai giorni nostri.

Lettere, racconti, immagini narrano la donna nel corso di un secolo, dal suo ruolo di moglie alla fine del 1800 alla figura di sex symbol degli anni 2000.

Donne comuni che convivono con lo stereotipo che devono rappresentare.

Forti, ma vulnerabili, non trovano lo spazio per i loro pensieri per i loro diritti.

Incapaci, ma determinate a lottare, contro il sopruso e la violenza amano e crescono le donne del futuro.

A. Sg.

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium