/ Attualità

Attualità | 21 novembre 2019, 09:33

Ata, stabilizzazione precari, nuovi concorsi e ingresso della New.Co: le richieste dei sindacati all'azienda

Ieri si è svolto un incontro tra l'amministratore unico Tapparini, rsu e sindacati, sul tavolo la situazione dei precari in Ata (76-80) e i futuri riassorbimenti dell'azienda privata

Ata, stabilizzazione precari, nuovi concorsi e ingresso della New.Co: le richieste dei sindacati all'azienda

Stabilizzare i percorsi del personale precario e capire quanti dipendenti passeranno dall'azienda municipalizzata savonese alla New.co.

Ieri si è svolto un incontro tra l'amministratore unico di Ata Gianluca Tapparini e i rappresentanti delle rsu e dei sindacati per discutere delle future selezioni e del percorso per l'ingresso di un soggetto privato al 49%. 

"Abbiamo chiesto che siano definiti e strutturati gli organici, stabilizzando i contratti dei lavoratori già presenti e precari" spiega il segretario FP Cgil Ciro Ferrentino.

Entro fine anno dovrebbero essere avviate delle selezioni per stabilizzare il personale e aprire le procedure legate ai concorsi. Al momento meno della metà dei dipendenti (circa 76-80) sono precari con contratti di tipo interinale.

I dipendenti invece che verranno riassorbiti dalla futura New.co dovrebbero essere 109, tutti da Savona, sarebbero esclusi i cantieri esterni.

A breve ci sarà un incontro con il liquidatore per stabilire i vari paletti per il bando legato alla New.co che dovrebbe partire entro fine marzo con l'affidamento invece a fine 2020.

La partita legata al verde invece scade il 31 dicembre e l'azienda ha chiesto una modifica del piano concordatario per mantenerlo negli anni a seguire.  

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium