/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 22 novembre 2019, 14:55

Savona, marittimo morto a bordo della nave: disposta l’autopsia

Il Pm Cirigliano ha optato per l’esame autoptico per chiarire le cause del decesso

Savona, marittimo morto a bordo della nave: disposta l’autopsia

È stato disposto l’esame autoptico sul corpo del primo ufficiale della nave Salix, che era stato trovato senza vita nella sua cabina lo scorso martedì.

Il 41enne, un uomo di nazionalità ucraina, era a bordo di un’imbarcazione, presente nella zona 32 degli Alti Fondali del porto di Savona, che effettua operazioni di imbarco di materiale ferroso.

L’uomo secondo i primi rilievi avrebbe perso la vita per cause naturali, molto probabilmente per un presunto malore. Ma il Pm Marco Cirigliano ha disposto comunque l’autopsia per chiarire le cause della morte.

Era risultato inutile l'intervento dei militi della Croce Bianca di Savona, dell'automedica del 118 e degli uomini della capitaneria di porto che purtroppo avevano rinvenuto l'uomo a decesso già avvenuto.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium