/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 22 novembre 2019, 17:57

Settimana di sensibilizzazione sul tema della violenza sulle donne. Tutte le iniziative a Savona

Da ieri tanti gli appuntamenti che si protrarranno fino a sabato prossimo, 30 novembre

Immagine

Immagine

E' cominciata ieri, con la presentazione nella Sala Rossa del comune di Savona, la serie di appuntamenti legati al tema della violenza sulle donne, che vede la sua giornata mondiale il prossimo 25 novembre.

Lo sportello antiviolenza Alda Merini, in collaborazione con i Comuni di Albissola Marina e Albisola Superiore, ha organizzato oggi alle 17 presso il Centro Esposizioni Muda in Via dell’Oratorio di Albissola Marina l'evento dal titolo: “L’ultimo appuntamento”, un progetto artistico di Pistacchio Image Lab. In collaborazione con Futura Centro Formativo Confartigianato.

Domani, alle ore 15.00 Fidapa Bpw Italy (Federazione Italiana Donne Arti Professioni ed Affari), sezione di Savona, in collaborazione con il consiglio direttivo dell'Ordine Interprovinciale della Professione di Ostetricia di Savona ed Imperia, propone l'iniziativa di una corsa/camminata non competitiva dedicata a donne, bambini ed a tutti coloro che volessero parteciparvi. Lo scopo della manifestazione è quello di sensibilizzare l'opinione pubblica ad agire per un cambiamento: volersi bene per voler bene.

Alle 17 invece, sempre Fidapa, in collaborazione con Bunny 360°, metterà in scena il consueto flashmob dal titolo "One Billion Rising", dedicato al tema della Violenza di genere e pari opportunità.

Stesso orario per la Presentazione del libro "La Casa Rifugio a indirizzo segreto 20 anni a Genova" a cura di Chiara Panero e Paola Toni. Parteciperà all’evento la Dr.ssa Stefania Ferrari che presenterà la realtà Savonese presso lo sportello antiviolenza Alda Merini dell'Ostello “Le Stuoie” in via Italia 49 ad Albissola Marina.

Si terrà domani anche l'inaugurazione della mostra di quadri e ceramiche “Il linguaggio delle mani” a cura della Confraternita dei S.S. Agostino e Monica, visitabile fino a sabato 30 novembre.

La sera invece, alle 20.45, il Teatro Cattivi Maestri/Officine Solimano propone lo spettacolo "Barbablù", che parla di violenza di genere ad adulti e bambini. "Perchè come ci insegnano le fiabe, la paura è qualcosa che bisogna affrontare per poter crescere e compiersi come persone", mentre alle 21.15 lo Zonta Club di Savona, in collaborazione con il Circolo Chapeau di Via Famagosta, presenta lo spettacolo "Labbra", scritto da Irene Lamponi ed interpretato da Irene Lamponi e Sarah Pesca.

Domenica lo sportello antiviolenza Alda Merini organizza una marcia per celebrare la giornata della lotta contro le donne con partenza alle ore 14.30 dal Ponte Sansobbia, simbolo di unione/incontro tra le due Albisole. Passando sulla “Passeggiata degli Artisti” si raggiungerà Piazza Sisto IV sede dello Sportello “Alda Merini”. Durante il percorso si avrà modo di assistere a diversi eventi sul tema della violenza di genere.

Sempre nel pomeriggio, dalle 16 alle 19, FIJLKAM (Federazione Italiana Judo, Lotta, Karate e Arti Marziali) organizza al Centro Commerciale il Gabbiano una dimostrazione delle proprie discipline sportive, in particolare MGA.

Il Centro Antiviolenza Telefono Donna, in collaborazione con il comune di Quiliano, presenterà alle 17 presso il teatro comunale di Valleggia, lo spettacolo teatrale dal titolo “Senza rossetto”.

Lunedì 25 la sezione Soci Coop di Savona, in rappresentanza di Coop Liguria, distribuirà a tutti i clienti un biglietto da visita che riporta sul fronte il numero nazionale 1522, gratuito e attivo 24 ore su 24, a cui possono rivolgersi le vittime di violenza, e sul retro i contatti dei centri antiviolenza del territorio. Aderendo alla campagna ‘Posto Occupato’, inoltre, in tutti gli ipermercati saranno nuovamente realizzati allestimenti con accessori femminili rossi su una cassa che rimarrà chiusa per l’intera giornata, con lo scopo di rievocare la presenza di una donna che oggi non c’è più perché vittima di femminicidio. Un’iniziativa alla quale Coop Liguria aderisce ormai da qualche anno con la piena collaborazione del personale, uomini e donne, che indossano la spilla ‘Coop dice no alla violenza sulle donne’.

Alle 17 USEI (Unione di Solidarietà degli Ecuadoriani in Italia) organizza l’incontro tematico "Perché solo io?", in cui ci si chiederà come mai non venga mai mostrato il volto dei carnefici di queste violenze.

Alle 18 invece, presso la libreria Ubik, doppio appuntamento con le "Cronache di violenze annunciate", riflessioni intorno al libro "Io ci sono" di Lucia Annibali; successivamente la lettura aggiornata del testo “Voce a chi non ha più voce”.

Dori Ghezzi parteciperà, sempre alle 18, allo spettacolo “Parole e Note” organizzato dal Centro Antiviolenza Telefono Donna, presso il Teatro Sacco Savona.

Lo stesso Centro Antiviolenza martedì organizza, dalle 18 alle 19.30, nella sede della Casa del Volontariato di via S. Lorenzo, un Laboratorio - Incontro con la dott.ssa Giovanna Ferro.

L'Associazione Papà Separati Liguria, mercoledì 27, propone presso la libreria Ubik di Savona la presentazione del libro di Dario Daniele "Vorrei essere un gatto". Seguiranno le testimonianze di William Pezzulo e Giovanni Arcangeli, attraverso un dibattito dal titolo "La violenza non ha volto".

Giovedì 28 il Centro Antioviolenza Telefono Donna, in collaborazione con la Compagnia PIGRECO, organizza presso il Teatro Chiabello di Cairo Montenotte, la rappresentazione dello spettacolo “Il mondo a testa in giù”.

L'ADGI invece propone, alle 18 presso la Sala Conferenze della Pinacoteca, il convegno dal titolo Splendi più che puoi. Evoluzione nella tutela delle vittime di violenza", che prevede la partecipazione della scrittrice ed autrice Sara Rattaro.

Passando a venerdì 29, alle ore 18 l'Associazione A.M.A.Li. ODV, propone la lettura di alcune testimonianze di donne che hanno subito violenza e la presentazione del libro “Nessuno al posto tuo”, con la presenza dell'autrice Erika Zerbini, presso la libreria Ubik.

La settimana si chiuderà sabato 30 con il progetto “Da donne indifese a donne in-difesa”, una lezione-esercitazione di tecniche di difesa personale curata dal Soroptimist Internationale Club di Savona che si terrà a partire dalle 18 presso la palestra di via Caboto. Sarà preceduto alle 15 da un flashmob, organizzato dall’UDI Savona in collaborazione con l’Associazione “Balli di gruppo Dany asd” della Maestra Daniela Frangioni, che partirà da piazza Sisto IV.

Alle 20.30 il Centro Antioviolenza Telefono Donna presso la Sala Consigliare del Comune di Quiliano, presiede alla lettura di testi. A seguire dibattito sulla violenza di genere.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium