/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 01 dicembre 2019, 19:02

Chiusura A6, potenziato il trasporto ferroviario: 900 posti per il primo treno che scende dalla Val Bormida

Non circolano invece i treni via Ferrania

Chiusura A6, potenziato il trasporto ferroviario: 900 posti per il primo treno che scende dalla Val Bormida

Prosegue, viste le difficoltà dei giorni scorsi, il potenziamento del trasporto ferroviario, che sulla tratta da San Giuseppe di Cairo verso la costa è ancora su un unico binario: il primo treno del mattino che scende dalla Valbormida verso Savona è stato infatti dotato di 900 posti invece che dei soliti 300, con assistenza sia a bordo dei convogli che e a terra. Non circolano invece i treni via Ferrania. 

“La sicurezza dei cittadini viene prima di tutto – commenta il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti - Grazie al protocollo firmato in Prefettura a Savona abbiamo avuto la possibilità di riaprire l'A6, ma non appena il monitoraggio ci ha dato segnalazioni di pericolo è giustamente scattata la procedura di chiusura. Sono giorni complicati per il nostro territorio ma confidiamo che si risolvano al più presto e che le piogge record di queste settimane concedano finalmente tregua alla Liguria, per poter tornare alla normalità”. Domani il presidente Toti sarà a Roma per incontrare il Governo per fare il punto sul maltempo e martedì incontrerà le categorie savonesi, mentre già nelle prossime ore verrà convocato un ulteriore punto con tutte le sigle dell'autotrasporto.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium