/ Attualità

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 02 dicembre 2019, 17:20

Albenga, SCA al lavoro in Viale 8 Marzo: realizzato un intervento che eviterà spiacevoli allagamenti in diverse zone della città

Il sindaco Riccardo Tomatis: “Il bypass si attiverà nel caso in cui, a causa delle forti precipitazioni, la rete non fosse in grado di reggere”

Albenga, SCA al lavoro in Viale 8 Marzo: realizzato un intervento che eviterà spiacevoli allagamenti in diverse zone della città

A seguito degli eventi alluvionali e delle problematiche segnalate dai tecnici comunali, SCA è intervenuta per cercare il modo di evitare che, in caso di pioggia, il sovraccarico dei reflui della zona mare e del centro urbano (reflui fognari ed acque meteoriche) fuoriuscissero dai pozzetti e tombini allagando alcune zone della città.

Dopo un sopralluogo si è deciso di creare uno scolmatore di piena del diametro DM 300 con valvola di sezionamento da usare solo ed esclusivamente nei momenti di forti precipitazioni e nel caso in cui l’impianto di sollevamento di Viale 8 Marzo non fosse in grado di scaricare a mare le portate di ingresso.

Per la realizzazione di questo nuovo bypass sono state necessarie 36 ore di lavoro e la sua realizzazione è stata possibile grazie ad un impegno importante e profuso da parte dei tecnici e del personale comunale in comando a SCA coordinato dal Capoarea Gabriele Riolfo.

Spiega Adriano Baldini, direttore tecnico Sca: “Tenuto conto dell’estensione territoriale della rete dovrà essere valutato se la costruzione di questo scolmatore possa essere sufficiente a risolvere i problemi legati alla commistione tra acque bianche e nere. Nel caso si procederà eventualmente a posizionarne di nuovi dislocandoli in punti strategici della rete sul territorio”.

Afferma il Presidente di SCA Emanuela Preve: “Mi congratulo con il settore tecnico per essersi adoperato nella prima fase dell’intervento a gestire l’emergenza e, nella seconda fase, trovando la soluzione ed eseguendo l’opera in tempi celeri”.

Il sindaco di Albenga Riccardo Tomatis: “SCA ha realizzato questo intervento per cercare di evitare allagamenti in alcune zone della città. Durante le forti precipitazioni, infatti, le acque piovane si riversano in quelle fognarie generando un sovraccarico della rete e delle stazioni di sollevamento che non riescono a smaltire il grande afflusso. Da ciò si genera un sovrappieno che comporta la fuoriuscita di acqua dai tombini delle zone che si trovano a un livello più basso (per fare due esempi sottopasso ferroviario, alcune zone di Viale 8 Marzo in prossimità dell’area cani). Si tratta di un problema annoso, che, purtroppo, con il cambiamento delle condizioni climatiche del nostro territorio, è peggiorato. SCA ha finalmente preso in mano la situazione realizzando questo intervento. Il bypass si attiverà nel caso in cui, a causa delle forti precipitazioni, la rete non fosse in grado di reggere, evitando, in questo modo, la fuoriuscita dei reflui dai tombini e spiacevoli inconvenienti nella nostra Città”.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium