/ Politica

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 02 dicembre 2019, 14:04

Sanità al centro del consiglio regionale, Gianni Pastorino (Linea Condivisa): "In scena tutto il fastidio del centrodestra: la verità fa male"

Il capogruppo in disaccordo con la scelta di lasciare fuori dall'aula alcune persone: "Soluzioni per garantire sicurezza e partecipazione in aula"

Sanità al centro del consiglio regionale, Gianni Pastorino (Linea Condivisa): "In scena tutto il fastidio del centrodestra: la verità fa male"

«Il consiglio straordinario di oggi si apre con un centinaio di persone lasciate fuori dall’aula. Solo il fermo intervento dei capigruppo di opposizione ha consentito la risoluzione del problema. Pessimo Segnale».  Lo dichiara il capogruppo di Linea Condivisa Gianni Pastorino, a pochi minuti dall’apertura del consiglio straordinario sulla sanità, convocato per quest’oggi dopo le pressanti richieste dell’opposizione. 

«È il sintomo del grande fastidio provato dal centrodestra e dalla giunta Toti-Viale nei confronti dei problemi che saranno sollevati, senza possibilità di appello, nel corso della giornata. Non è un caso se tutte le numerose sigle intervenute nel dibattito stiano illustrando la situazione drammatica della sanità ligure. Evidentemente la verità fa male.

Siamo i primi a porre la questione della sicurezza dell’aula: nessun partecipante deve incorrere in incidenti. Ma la soluzione si può trovare, per far sì che il diritto a partecipare sia garantito. E invece si crea una situazione di difficoltà e imbarazzo».

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium