/ Cronaca

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 03 dicembre 2019, 09:31

Bombardamenti a Savona del 30 ottobre 1943, il sindaco incontra una sopravvissuta: "Una targa per ricordare quel tragico evento"

Peppina Anna Maria Cesario aveva perso tutta la sua famiglia quel giorno. Pronta una raccolta fondi al Museo del Ceramica

Bombardamenti a Savona del 30 ottobre 1943, il sindaco incontra una sopravvissuta: "Una targa per ricordare quel tragico evento"

Il 30 ottobre 1943 Savona venne colpita dai bombardamenti di 156 aerei anglo americani e causò gravi danni ad alcune zone del centro storico medievale savonese. Ci furono 116 morti, centinaia di feriti e circa 3000 senzatetto.  

In Comune, ieri pomeriggio, il sindaco di Savona Ilaria Caprioglio ha avuto un incontro con Peppina Anna Maria Cesario, sopravvissuta a 10 anni al bombardamento dove persero la vita tutti i suoi familiari.

"Ha ripercorso quel drammatico giorno e l'ho rassicurata che una targa sarà posta a memoria di quel tragico evento: la raccolta fondi inizierà proprio questo venerdì, presso il Museo della Ceramica, su iniziativa dei consiglieri della Lista civica" specifica la prima cittadina."Ilaria Caprioglio Sindaco".

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium