/ Eventi

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 03 dicembre 2019, 12:08

Nuovo consiglio direttivo per il Fiat 500 Club d'Italia di Garlenda

Sostanzialmente confermata la composizione del direttivo, cariche assegnate alla prossima seduta del nuovo anno

Nuovo consiglio direttivo per il Fiat 500 Club d'Italia di Garlenda

Nonostante il maltempo che ha scoraggiato alcuni e reso più difficile il viaggio di molti, l'annuale Assemblea dei Soci del Fiat 500 Club Italia ha avuto la consueta, importante partecipazione di membri da varie parti della Penisola, isole comprese (Sicilia, Sardegna, Elba, Ischia).

Cinquecentisti campani, piemontesi, lombardi, toscani, laziali, liguri e francesi si sono ritrovati a Garlenda anche per le elezioni dei rappresentanti del sodalizio per il biennio 2020-2021.

La composizione del Consiglio è stata sostanzialmente riconfermata: Stelio Yannoulis (Bologna), Carlo Giuliani (Savona), Lorenzo Ingrassia (Marsala), Maurizio Giraldi (Roma), Cesare Grignani (Pavia), Antonio Erario (Torino), Massimiliano Testa (Foggia) con due nuovi ingressi, ovvero il fiduciario di Catania Davide Carmelo Cappadonna e il fiduciario di Follonica e referente per la Toscana Aurelio Bertini. Ad essi si aggiungono i componenti di diritto che sono il fondatore Domenico Romano ed i presidenti onorari Marco Maglietti, Marino Ribet e Alessandro Scarpa. Le varie cariche saranno poi specificate nella prima seduta di Consiglio del prossimo anno.

Il 2019 si chiude con un notevole incremento di iscritti, che sono in totale ben 21.417. Segno del successo della politica del sodalizio, che punta a dare valore alla tessera con tutta una serie di servizi al socio, che vanno dalla costante assistenza ai bisogni del cinquecentista ad opera di fiduciari, Segreteria e Commissione Tecnica all'opportunità di accedere a condizioni di favore presso numerose aziende (grazie alle convenzioni ed alla rete Punto Amico).

I raduni svolti in tutto il Paese ed anche all'estero, la partecipazione alle più importanti fiere di settore e ad eventi di prestigio di ogni tipo sono segno della serietà e grande capacità organizzativa del Club, nonché del suo essere ben radicato nel territorio. Capacità che il Fiat 500 Club Italia sta portando anche in ASI, grazie alla presenza di suoi membri (Carlo Giuliani, Enrico Bo e Ugo Elio Giacobbe) nella struttura dell'AutomotoClub Storico Italiano.

Il tutto senza dimenticare la solidarietà, con l'impegno nei confronti di Unicef, Gaslini e vari altri enti, associazioni, strutture pediatriche. I buoni risultati raggiunti non invitano al riposo sugli allori, semmai a fare ancora meglio, guardando al futuro sotto molti punti di vista: dalla presenza su internet ed in particolare sui social network per raggiungere meglio i cinquecentisti che ancora non conoscono il Club e che spesso sono giovani avvezzi alle nuove tecnologie all'ipotesi di una nuova e più grande “casa” per il Museo Multimediale della 500 “Dante Giacosa”, i cui spazi si stanno rivelando insufficienti per esporre adeguatamente i materiali che la struttura continua a ricevere in donazione.

Senza dimenticare l'appuntamento con il Meeting di Garlenda a luglio 2020, che – come annunciato dal direttore dell'evento Alessandro Scarpa – ha già in serbo una novità per il consueto gran finale della domenica.

Al termine delle elezioni si è tenuto il tradizionale pranzo degli auguri presso il Ristorante Essaouira – discoteca di Albenga. Non è mancata la consegna dell'assegno in favore di Unicef, di cui il Fiat 500 Club Italia è orgogliosamente Testimonial.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium