/ Eventi

Eventi | 08 dicembre 2019, 16:55

Varazze ha ricordato Francesco Calandrone, il "Parroco buono"

Don Claudio Doglio, ha benedetto la targa posta alla base del busto che ritrae le sembianze del monsignore

Varazze ha ricordato Francesco Calandrone, il "Parroco buono"

Sabato 7 dicembre 2019, nei giardini della Sala "Fratelli Stellati" di Varazze, alla presenza del Sindaco Alessandro Bozzano, dell'Assessore alla Cultura Mariangela Calcagno, del Consigliere Claudia Calandrone, il Parroco di Sant'Ambrogio, don Claudio Doglio, ha benedetto la targa posta alla base del busto che ritrae le sembianze del "Parroco buono" Mons. Francesco Calandrone, opera dello scultore sardo Antonio Ruggeri.

Una cerimonia, semplice, ma ricca di significati umani e religiosi, ha riportato il ricordo, ancora vivo nei varazzini, delle opere di carità che sono state alla base della vita di questo autentico pastore di anime. Dopo le parole del Sindaco, che si è soffermato su alcune drammatiche vicende affrontate dal parroco durante l'ultima guerra, Mario Traversi ha letto una poesia che ricalca la forte personalità di Francesco Calandrone, seguita dalla lettura di una illustrativa biografia letta da Berto Carattino.

Quindi è stata la volta di don Doglio, che ha voluto ricordare anche altri parroci che si sono alternati alla guida della Collegiata di S. Ambrogio, ognuno con il proprio carisma, spesso non valutati come si meritavano, ma fermi nella loro opera, al di là di facili e commoventi rievocazioni.

La benedizione della targa ha concluso la breve, ma sentita cerimonia. Erano presenti le associazioni U Campanin Russu, S. Donato, Marinai d'Italia, Gruppo Alpini, e molti cittadini che hanno voluto portare la propria adesione a quello che rimane come un simbolo di fede e di carità, stupendamente realizzato dalla vita di Mons. Francesco Calandrone.

Dopo la cerimonia agli Stellati è seguita, alle ore 18, nella parrocchiale di S. Ambrogio, la S. Messa solenne in onore del Santo titolare della chiesa e, alle 20,15, sempre in S. Ambrogio, il Concerto dei Cori A.N.A. "Sulle note del lago", della Brigata Tridentina, con offerta libera a favore dell'Ospedale Pediatrico "Gaslini" di Genova. 

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium