/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 09 dicembre 2019, 15:30

L'accoppiata che non ti aspetti: il motociclista acrobatico pontesino Vanni Oddera e Rocco Siffredi per i ragazzi disabili

L'attore "hard" più famoso in Italia terrà una lezione di educazione alla sessualità nell'ambito del progetto "Paura e delirio" di Oddera, a Prato Nevoso

L'accoppiata che non ti aspetti: il motociclista acrobatico pontesino Vanni Oddera e Rocco Siffredi per i ragazzi disabili

E’ un ospite d’eccezione quello che martedì 10 dicembre intratterrà i giovani disabili che verranno ospitati sulle piste da sci di Prato Nevoso per lanciarsi in folli acrobazie sulla neve insieme ai grandi campioni del freestyle come Vanni Oddera. Rocco Siffredi è infatti ospite in questi giorni di Prato Nevoso per il Ponte dell’Immacolata insieme alla sua famiglia.

E martedì sera allo Snow Fever sarà il protagonista speciale della festa per i ragazzi di “Paura e Delirio”, il viaggio itinerante che sta facendo tappa in tutta Italia, atteso il 12 dicembre a Prato. "In quell’occasione Siffredi risponderà a tutte le loro domande facendo una buona e sana educazione sessuale dei giorni nostri” dichiara Vanni Oddera. Che spiega: “Paura e Delirio è un viaggio di alcuni giorni dove ragazzi malati e disabili fanno tutto quello che vogliono, sbagliano, si divertono, provano nuove esperienze insomma fanno tutte quelle sciocchezze che noi tutti abbiamo fatto nell’adolescenza ma che la malattia non ha fatto fare a loro”.

E aggiunge il campione di motocross Vanni Oddera: “Per prendersi cura di questi ragazzi ci sono altri ragazzi normodotati di estrazione differente per insegnare a loro cosa vuol dire vivere una disabilità e vivere uniti risolvendo giorno dopo giorno i problemi di una quotidianità che tanti malati ormai non hanno più “.

Il format è stato ospitato in Veneto, Liguria, Lombardia. E diventerà un docufilm di 65 minuti che Cannizzo Produzioni Roma sta finanziando. La giornata sulla neve prevede acrobazie aeree mozzafiato realizzate con una mega rampa di lancio fatta di neve.

“Qui i nostri amici -spiegano dalla Prato Nevoso Spa- potranno volare con vari gonfiabili e attrezzature sportive e per attutire le loro cadute ci sarà un grande materasso gonfiabile. Oltre a questo, giri in motoslitte, snowbike, i primi passi sulla neve con maestri di sci”. Il giorno seguente, mercoledì 11, partenza per la Cantina Borgogno Barolo e a seguir gran serata di gala al ristorante Castello di Santa Vittoria. La mattina successiva i giovani disabili andranno in cerca di tartufo a Barolo nel famoso bosco del tartufo.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium