/ Cronaca

Cronaca | 10 dicembre 2019, 18:52

Celle. Code chilometriche a causa dei semafori sul S.Brigida, sindaco Mordeglia: "Ingegneri al lavoro per diminuire il tempo d'attesa"

Da ieri mattina sono stati attivati gli impianti semaforici per i lavori sul rio cellese e i disagi non sono tardati a arrivare

Celle. Code chilometriche a causa dei semafori sul S.Brigida, sindaco Mordeglia: "Ingegneri al lavoro per diminuire il tempo d'attesa"

Come preannunciato da ieri mattina il traffico è andato in tilt a Celle a causa dell'avvio dei 5 semafori posizionati per i lavori di adeguamento idraulico del rio S. Brigida.

In direzione Celle arrivando da Albisola la coda nei momenti più critici arrivava fino in località Roglio, giungendo da Varazze fino a Piani e in centro paese in via Colla a scendere verso l'Autelia le auto erano ferme già dal cimitero.

"I semafori devono dialogare tra di loro, ingegneri proveranno a vedere se riescono a diminuire il tempo d'attesa e aumentare il tempo del colore verde - spiega il sindaco di Celle Caterina Mordeglia - la proposta di posizionare 5 vigili sugli altrettanti impianti semaforici non è semplice, dovrebbero regolarsi con le radioline e il rischio di errore umano è alto".

Un problema viabilità che si sta riscontrando naturalmente nel comune cellese ma anche per chi arriva da Albisola, da Varazze e soprattutto anche da Stella, che già di per sè deve affrontare disagi imponenti dovuti alle frane cadute sulle strade comunali e provinciali.

"Stiamo cercando di capire se ci sono strade alternative in alto per fare prima per arrivare a Albisola" continua la prima cittadina.

I 5 semafori sono stati installati sull'Aurelia in direzione Varazze e in direzione centro cellese, oltre a via Colla, nei pressi della stazione di servizio in via Poggi e in piazza Costa.

È presente quindi un senso unico alternato sull'Aurelia nel tratto di via Poggi tra l'intersezione con via S. Brigida e piazza Costa regolato da un semaforo, che sarà sincronizzato con quello di via Colla, con limitazione al transito per i veicoli con peso fino a 3.5 tonnellate e larghezza fino a 3 metri. Il doppio senso di circolazione invece sarà presente in via Colla nel tratto compreso tra il ponte della ferrovia e l'Aurelia.

In uscita invece dal distributore di carburante, svoltando a sinistra si potrà tornare sull'Aurelia, svoltando a destra si potrà dirigersi in direzione Piazza Volta (piazza della stazione) con direzioni consentite in via Gioia e via Santi Giacomo e Filippo.

Sono presenti i divieti di transito in Via Colla per veicoli superiori a 20 tonnellate. I divieti di sosta con rimozione forzata saranno posizionati invece in diverse vie per permettere la modifica della viabilità (via Colla, via Poggi). Per i veicoli con lunghezza superiore a 8 metri divieto di svolta verso Largo Giolitti, per i pedoni invece divieto di transito in alcuni tratti interessati dal cantiere e dalla mobilità modificata secondo la segnaletica posizionata durante le fasi di cantiere.

Per i mezzi con lunghezza superiore a 8 metri e peso superiore a 3.5 tonnellate direzione obbligatoria a sinistra da Via Colla per l'Aurelia verso Sanda, direzione obbligatoria a destra per i mezzi provenienti invece da Via del Ghiare per via Colla (eccetto servizio pubblico). Chiusa al transito veicolare Via Aicardi.

I lavori dovrebbero durare circa 6 mesi e terminare indicativamente intorno alla fine di aprile, inizio di maggio.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium