/ Politica

Politica | 13 dicembre 2019, 17:49

Cairo Montenotte, la minoranza richiede un consiglio comunale straordinario per ottenere una seconda automedica in Val Bormida

"Il servizio era stato introdotto da Asl 2 e Regione in seguito all'emergenza di fine novembre, ma incredibilmente è stato sospeso dopo pochi giorni perché 'si è tornati alla normalità': in realtà l'emergenza non è stata affatto risolta"

Cairo Montenotte, la minoranza richiede un consiglio comunale straordinario per ottenere una seconda automedica in Val Bormida

I cinque consiglieri comunali di minoranza di Cairo Montenotte (Matteo Pennino, Alberto Poggio, Roberta Beltrame, Nicolò Lovanio, Giorgia Ferrari) hanno depositato una richiesta di convocazione di un consiglio comunale straordinario per ottenere una seconda automedica in Val Bormida.

"Il servizio era stato introdotto da Asl 2 e Regione in seguito all'emergenza di fine novembre, ma incredibilmente è stato sospeso dopo pochi giorni perché 'si è tornati alla normalità' - spiega Giorgia Ferrari - In realtà l'emergenza non è stata affatto risolta, come purtroppo dimostra la nuova chiusura di oggi della provinciale del Cadibona; è ormai chiaro che la nostra valle è una zona oggettivamente disagiata, soprattutto in inverno. Pensiamo che la seconda automedica sia indispensabile e che la salute di tutti noi debba essere una priorità".

Files:
 richiesta convocazione consiglio 11.12.19 1  (111 kB)
 mozione ospedale automedica 11.12.19 1  (157 kB)

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium