/ Attualità

Attualità | 14 dicembre 2019, 17:18

Pulizia di rio Carpaneto, proseguono gli interventi su rii e canali ad Albenga

Il sindaco Tomatis:“Già investiti oltre 100 mila euro per interventi di questo tipo portando avanti una programmazione attraverso la quale miriamo a intervenire su tutti i rii e canali principali”

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Proseguono gli interventi di pulizia di rii e canali del territorio di Albenga secondo quanto programmato dall’amministrazione Tomatis. È stato infatti approvato in Giunta il Progetto esecutivo di pulizia del rio Carpaneto. Nelle prossime settimane partirà l’indagine di mercato necessaria a scegliere la ditta alla quale affidare i lavori.

Afferma il sindaco Riccardo Tomatis: “Abbiamo già investito oltre 100 mila euro per interventi di questo tipo portando avanti una programmazione attraverso la quale miriamo, nel corso dell’anno, a intervenire su tutti i rii e canali principali. Interventi programmati e fatti a rotazione dovrebbero fare in modo che periodicamente si riescano a pulire tutti i numerosi canali riuscendo a rispettare l’iter autorizzativo previsto dalla normativa".

Prosegue poi il primo cittadino, auspicando un approccio diverso alla materia a livello sovracomunale: "Purtroppo è innegabile che le condizioni climatiche sono cambiate e che il nostro territorio ha sempre più problemi dal punto di vista idrogeologico. Ritengo, come abbiamo più volte sottolineato, che sia necessario un diverso approccio anche a livello Regionale e Nazionale su queste tematiche perché i danni che si verificano spesso sono ingenti e non riguardano solo i beni pubblici, ma prima ancora l’incolumità dei nostri concittadini e la salvaguardia delle loro aziende e dei loro beni”.

Ricordiamo inoltre che sono da poco terminati gli interventi su Rio Antognano, mentre partiranno a breve quelli sul Rio Carenda (lavori disposti attraverso un’ordinanza sindacale e che consisteranno nella pulizia del rio necessaria per poter arrivare ad intervenire sull’argine parzialmente eroso).

Durante la scorsa primavera, inoltre, si era intervenuti con un’accurata pulizia del Centa nel tratto che va dal ponte di Bastia fino alla zona dell’Ipercoop, intervento che si è rivelato di fondamentale importanza durante l’ultima ondata di maltempo quando il fiume è andato vicino all’esondazione.

L’assessore all’Agricoltura Silvia Pelosi interviene sul punto sottolineando l’importanza di una programmazione sistematica della pulizia di rii e canali e rilancia l’idea di un consorzio di bonifica: “Come Amministrazione continuiamo a portare avanti la programmazione relativa agli interventi su rii e canali, lavori sui quali abbiamo investito e continueremo ad investire. Sono convinta, comunque, che un Consorzio di bonifica possa essere particolarmente importante per una realtà come quella della piana di Albenga.

Conclude pelosi"Purtroppo il nostro è un territorio fragile, quanto accaduto durante le ultime ondate di maltempo lo mostra chiaramente e va ad aggravare una situazione commerciale già abbastanza delicata, per questo un organismo che possa occuparsi della messa in sicurezza di rii, corsi d’acqua e della manutenzione del territorio potrebbe svolgere un ruolo fondamentale”. 

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie di Imperia e Golfo Dianese

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium