/ Solidarietà

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Solidarietà | 31 dicembre 2019, 13:50

Befana al Gaslini con le Fiat 500 e la Fata Zucchina

“Siamo molto felici di vedere di anno in anno crescere questo evento” spiega il fondatore del Fiat 500 Club Italia Domenico Romano

Befana al Gaslini con le Fiat 500 e la Fata Zucchina

Appuntamento speciale quest'anno per il giorno dell'Epifania. Si ripete infatti la tradizionale visita all'Ospedale Pediatrico Gaslini di Genova per i soci del Fiat 500 Club Italia che per il 22° anno si recheranno presso la struttura in un colorato convoglio di auto provenienti da Liguria e basso Piemonte.

L'incontro, organizzato da Coordinamento di Genova del Fiat 500 Club Italia, sarà in zona Foce alle 9 di mattina e da qui decine di cinquecento partiranno per le vie cittadine in direzione Gaslini, capitanate dalla 500 giardiniera “Settebellezze” da anni in uso al Gaslini per facilitare gli spostamenti delle famiglie dei piccoli ricoverati.

A bordo delle vetture vi saranno sacchi pieni di doni che verranno distribuiti dai personaggi dei cartoni animati a tutti i giovani pazienti. Ad aggiungere un tocco di magia alla giornata, assieme alle Befane quest'anno ci sarà anche la Fata Zucchina, ovvero la giornalista RAI Renata Cantamessa, che per l'occasione donerà a tutti i bambini una copia del suo bellissimo libro “Diario di una Zucca Felice”. Il libro, realizzato in collaborazione con Slow Food, nasce dall'idea di educare i giovani ad una sana alimentazione e ha inoltre uno scopo benefico. I proventi, infatti, saranno interamente devoluti a “La Band degli Orsi”, associazione che si occupa dell'accoglienza dei pazienti e delle loro famiglie, fondata dal professor Pierluigi Bruschettini, che ha anche curato la prefazione del libro. Tra i partecipanti alla giornata ci sarà anche Gianpietro Meinero, coordinatore Slow Food dell'Alta Val Bormida accompagnato da alcuni volontari della Comunità del Cibo dove viene coltivata la ormai famosa "Zucca di Rocchetta di Cengio" che ha ispirato ed è diventata la protagonista di questo lavoro.

“Siamo molto felici di vedere di anno in anno crescere questo evento” spiega il fondatore del Fiat 500 Club Italia Domenico Romano “prova che la nostra associazione dedicata ad un'auto storica, è fatta di persone dal cuore generoso, che vedono nella piccola utilitaria un'opportunità di fare del bene”.

Eventi come questo, infatti, vengono normalmente svolti dal Club in tutta Italia grazie alla volontà degli oltre 180 coordinamenti presenti su tutto il territorio.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium