/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 gennaio 2020, 19:00

Autovelox a Toirano, la minoranza chiede il confronto in un Consiglio Comunale straordinario aperto al pubblico

Ad annunciarlo il rappresentante del gruppo "Non solo Centro" Roberto Bianco: "Fissare una linea comune di intervento nel preminente interesse della collettività locale"

Autovelox a Toirano, la minoranza chiede il confronto in un Consiglio Comunale straordinario aperto al pubblico

E' un tema particolarmente sentito quello dell'autovelox sulla provinciale che porta a Toirano, in grado nelle ultime settimane di animare in maniera variegata la discussione, tra ricorsi, social network ed anche "cartelli fai-da-te".

Ma un argomento così sentito e con un coinvolgimento così ampio non poteva continuare ad essere trattato in vie ufficiose. A comunicare così l'intenzione di portare la discussione ad un livello formale, precisamente in Consiglio Comunale, è il capogruppo di minoranza della lista "Toirano non solo Centro" Roberto Bianco.

Lo stesso Bianco lo aveva annunciato nei giorni scorsi (LEGGI QUI), ma dopo l'incontro avvenuto in mattinata con le diverse parti in causa la richiesta è stata ufficializzata tramite il profilo social dello stesso consigliere di minoranza.

"Facendo seguito ai colloqui telefonici delle ultime ore, nonché all’incontro avvenuto in mattinata odierna cui hanno presenziato il sindaco Giuseppe De Fezza, la consigliera provinciale Luana Isella ed il presidente del Consiglio Comunale Claudio Oddo, il sottoscritto Consigliere di Minoranza Bianco Roberto, con tutto il gruppo di minoranza “Non solo Centro” ed il relativo staff di consulenti esterni, è a richiedere al sindaco Giuseppe De Fezza la convocazione di un Consiglio Comunale straordinario e aperto al pubblico sul tema “autovelox”, previo accordo in merito a data e orario" si legge sul profilo Facebook di Bianco.

Un segnale di distensione e di dialogo, come spiegato nel prosieguo della nota: "Ciò al fine di raccogliere le perplessità, i dubbi e le lamentele dei cittadini di Toirano, al fine di fissare una linea comune di intervento presso la Provincia nell’ottica della massima distensione e fattiva collaborazione, su cui si è concordato nel corso dei suddetti incontri e consulti, nel preminente interesse della collettività locale".

Mattia Pastorino

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium