/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 15 gennaio 2020, 12:18

"Decido anch'io": ad Albenga un nuovo appuntamento con il bilancio partecipativo

Appuntamento per martedì 21 gennaio alle 21, nella sala convegni del Centro Giovani Yepp Albenga, in piazza Corridoni (zona mare, dietro ex cinema Astor)

"Decido anch'io": ad Albenga un nuovo appuntamento con il bilancio partecipativo

Albenga non soltanto è stato un Comune tra i primi della provincia a inserire nella propria attività amministrativa il bilancio partecipativo, ma continua a portare avanti questo progetto anno dopo anno sempre con ottimi riscontri.

Si terrà infatti martedì 21 gennaio alle 21, nella sala convegni del Centro Giovani Yepp Albenga, in piazza Corridoni (zona mare, dietro ex cinema Astor) l’incontro dal titolo “Decido anch’io”.

L’amministrazione comunale ingauna invita tutta la cittadinanza a partecipare numerosa e spiega: “Dopo i buoni risultati dei precedenti cicli di bilancio partecipativo il Comune di Albenga, con la collaborazione di numerose realtà associative presenti sul territorio, apre il quarto ciclo, con la volontà di migliorare ulteriormente la partecipazione e la condivisione da parte dei cittadini verso questo importante strumento di democrazia”.

Ma che cos’è, spiegato in termini semplici, il bilancio partecipativo?

Un’amministrazione comunale (in questo caso Albenga), attraverso il dialogo con tutta quella rete di realtà che costituiscono i terzo settore (associazioni legati a cultura, volontariato, servizi), identifica una serie di interventi ritenuti importanti per la qualità della vita in città e consente ai residenti di “votarli” attraverso un questionario. Una parte del bilancio presente nelle casse comunali viene poi allocata per realizzare il progetto più votato.

Nell’incontro del prossimo 21 gennaio sarà spiegato nel dettaglio ai cittadini dove e come esprimere il proprio voto.

Parlando dei progetti più votati del bilancio partecipativo ricordiamo l’intervento sul portone di ingresso e sulle porte delle scuole materne di via degli Orti per l'anno 2016/2017, l'intervento sulla palestra delle scuole Paccini con il rifacimento del tetto per l'anno 2017/2019, il restauro e risanamento della cappelletta in via al cimitero a Leca per l'anno 2018/2019.

Alberto Sgarlato

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium