/ Eventi

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Eventi | 15 gennaio 2020, 16:24

Savona: l'associazione Mozart celebra la "Giornata della Memoria"

L'attrice Elena Zegna, la pianista Eliana Grasso e il flautista Ubaldo Rosso in un recital fatto di narrazione e musica per ricordare Etty Hillesum

Foto: Elena Zegna

Foto: Elena Zegna

L'Associazione Mozart di Savona continua l'attività dei suoi “Pomeriggi” con un concerto dedicato al Giorno della Memoria e dedicato ad una figura peculiare, ancorché poco nota in Italia, della Shoah: Etty Hillesum.

In scena, venerdì 17 gennaio alle ore 17,30, presso il Casino di Lettura di via Paleocapa 4 a Savona, ci saranno l'attrice Elena Zegna, la pianista Eliana Grasso e il flautista Ubaldo Rosso per un recital fatto di narrazione e musica, dedicato ad una protagonista di una pagina drammatica della storia europea.

Il programma musicale prevede brani di autori come Halphen, Kellerman, Schubert, Sulzer, Minetti, Gernsheim e altri.

Etty Hillesum, nata nel 1914 in Olanda da una famiglia della borghesia intellettuale ebraica, muore ad Auschwitz nel novembre del 1943. Ragazza brillante, intensa, con la passione della letteratura e della filosofia, si laurea in

giurisprudenza e si iscrive quindi alla facoltà di lingue slave; quando intraprende lo studio della psicologia, divampa la Seconda guerra mondiale e con essa la persecuzione del popolo ebraico. Durante gli ultimi due anni della sua vita, scrive un diario personale: undici quaderni fittamente ricoperti da una scrittura minuta e quasi indecifrabile, che abbracciano tutto il 1941 e il 1942, anni di guerra e di oppressione per l’Olanda, ma per Etty un periodo di crescita e, paradossalmente, di liberazione individuale.

La rassegna si avvale della collaborazione dell'associazione “Allegro con Moto” e del sostegno di Coop Liguria, del Banco di Credito Cooperativo Pianfei e Rocca De' Baldi e di Brignolo Assicurazioni.

L'ingresso al concerto è libero. A causa del limitato numero di posti è necessaria la prenotazione all’indirizzo mozartsavona@virgilio.it

Gli artisti

Elena Zegna, attrice e docente si è laureata con lode in Storia del Teatro presso l’Università di Torino. Ha studiato recitazione con Massimo Scaglione; si è perfezionata in lettura poetica presso il Centro di dizione e fonetica di Iginio Bonazzi e in doppiaggio presso il Centro Teatro Attivo di Milano. Ha realizzato spettacoli teatrali e reading musicali presso importanti Teatri torinesi tra i quali Carignano, Alfieri, Gobetti, Vittoria, Astra e Piccolo Regio. E’ stata speaker pubblicitaria per la Giorgio Risi e doppiatrice presso la Merak Film di Milano, è presentatrice e voce recitante in occasione di vari eventi. Tiene corsi di comunicazione, uso della voce in classe, lettura espressiva e formazione docenti per la Provincia di Torino e presso gli Istituti scolastici. Insegna presso le Biblioteche Civiche del Piemonte nell’ambito del progetto Nati per leggere e ha tenuto corsi di narrazione per l’A.I.B, la L.I.L.T. e l’A.B.I.O. Partecipa, come lettrice, a premiazioni di concorsi letterari e alla presentazione di libri di narrativa, poesia e teatro. Recita come voce narrante in letture-concerto con pianoforte, arpa e flauto; ha partecipato, con vari programmi di poesia e prosa, a rassegne di musica e letteratura su territorio nazionale e in particolare in Piemonte per il Circolo dei Lettori, il Circolo della Stampa, l’Unione Musicale, la Fondazione Bottari Lattes, la Fondazione Ferrero, il Pavese Festival, l'Associazione Mythos, il Circolo Eridano, l'Unione Industriale, il Salone del libro, il Castello del Roccolo, la Certosa Reale, la Sacra di San Michele, Festivalstoria. Si è esibita in tutta Italia,in Spagna, in Francia e in Germania nell’ambito di importanti stagioni musicali.

Eliana Grasso, pianista torinese, è risultata vincitrice di importanti rassegne e concorsi pianistici italiani, studia presso l'Accademia “Incontri col Maestro" di Imola, con F. Scala. A tredici anni debutta come solista con l’Orchestra Sinfonica di Mulhouse, con grande successo di pubblico e critica. Nel 1995 si classifica terza assoluta al Concorso Internazionale di S. Pietroburgo. Si diploma nel 2000 e nel 2005 consegue il Diploma Accademico di II livello, entrambi con il massimo dei voti. Si perfeziona presso l'Accademia “Incontri col Maestro” di Imola e studia con E. Arciuli, P. Badura-Skoda, M. Damerini, A. Lucchesini, S. Gadžijev, F. Scala, R. Risaliti, J. Swann, P. Masi. Nel 2012, presso l’Accademia di Pinerolo, consegue il diploma triennale solistico di alto perfezionamento con P. De Maria. Dal 2014 si perfeziona con il Maestro K. Bogino presso l’Accademia S. Cecilia di Bergamo. Svolge intensa attività concertistica, esibendosi per I concerti del Quirinale in diretta su Rai Radio 3, Wigmore Hall, Società dei Concerti in Sala Verdi (Milano), Unione Musicale, MITO Settembremusica, Polincontri Classica, Rivolimusica, Università della Tuscia, OSM Mulhouse, Milano Classica, Teatro Alfieri, Fondazione William Walton, Settembre Musicale Orta ed in prestigiosi teatri quali la sala del Museo del Teatro alla Scala di Milano, la Sala Maffeiana del Teatro Filarmonico di Verona, l’Hermitage di San Pietroburgo, e diretta da illustri nomi quali Luca Pfaff e Piero Bellugi. Si è anche esibita in Inghilterra, Russia, in Francia, in Svizzera e in Romania. Ha inciso nel 2014 un cd interamente dedicato a F. Chopin (per ShevaCollections) e, l’integrale delle opere di Teresa Milanollo (per Musica Viva – Egea). Nel 2016 incide un cd dedicato alle sonate per violoncello e pianoforte di L. van Beethoven con il violoncellista Stefano Cerrato (Sheva), sempre nel 2016 esce per Velut Luna il cd “Sortileges”, con la pianista Irene Veneziano. Affianca ai concerti l’attività di pianista collaboratore, riveste tale ruolo stabilmente presso l’Accademia del Teatro alla Scala.

Ubaldo Rosso, flautista e docente, ha compiuto gli studi musicali al Conservatorio di Genova sotto la guida di Glauco Cambursano. Ha ricoperto in seguito il ruolo di primo flauto nell’orchestra de “I Pomeriggi Musicali” di Milano ed ha inoltre collaborato con il “Teatro alla Scala” di Milano, l’Orchestra della RAI di Torino e l’Orchestra della RTSI di Lugano. Si è dedicato con grande attenzione alla ricerca ed allo studio della musica antica su strumenti storici, partecipando a Corsi e Seminari in tutta Europa, e seguendo in special modo le lezioni di B. Kuijken a Brema, S. Preston a Clisson e O. Peter alla Schola Cantorum di Basilea. E’ risultato vincitore di una borsa di studio del BritishCouncil grazie alla quale ha conseguito il Diploma di Merito alla “Guildhall School of Music di Londra” nella classe di S. Preston. Da anni ospite di importanti Istituzioni e Festival nazionali ed internazionali, si è esibito in concerto in Italia ed in tutta Europa, oltre che negli USA, Canada, Guatemala, in Messico e in Malesia. Ha registrato opere per flauto di Mozart e le sei Sonate op. 91 di J.B. de Boismortier; con l’Ensemble Astrée ha al proprio attivo alcuni album dedicati a Felice Giardini, Tomaso Giordani e alcune registrazioni dei Concerti da Camera di Antonio Vivaldi. Attualmente è titolare della cattedra di Flauto al Conservatorio “G.Verdi” di Torino.


Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium