/ Loanese

Loanese | 19 gennaio 2020, 12:28

Al Falcone di Loano intitolazione del Laboratorio Scienza e Natura alla scienziata Bice Neppi

La cerimonia si terrà giovedì 23 nell'ambito delle manifestazioni per il "Giorno della Memoria"

Al Falcone di Loano intitolazione del Laboratorio Scienza e Natura alla scienziata Bice Neppi

Nell’ambito delle manifestazioni per il "Giorno della Memoria", che prevedono diversi eventi, giovedì 23 gennaio alle ore 12 si svolgerà la cerimonia di intitolazione del nuovo laboratorio Scienza e Natura alla professoressa Bice Neppi, illustre scienziata vittima delle discriminazioni razziali.

Alla presenza delle autorità, dei genitori degli alunni e del personale della scuola sarà apposta la targa commemorativa donata dal Comune di Loano.

Bice Neppi, docente di Chimica al Politecnico di Milano e all’Istituto Sieroterapico sin dagli anni venti, svolse importanti ricerche nel campo dell’opoterapia e dell’endocrinologia, studiò le vitamine e le relative applicazioni nel campo dell’industria farmacologica. Nel 1938, in conseguenza delle leggi razziali, fu dichiarata decaduta dall’insegnamento. Dovette fuggire e nascondersi sotto falso nome per evitare la deportazione che invece toccò ai suoi fratelli. Trovò ospitalità a Novi Ligure dove potè mettere in atto la sua scoperta, l’estratto surrenalico Emazian che trasformò la Bioindustria di Novi in una grande azienda. Alla fine della guerra rifiutò la proposta di reintegro nella docenza universitaria, ma continuà a lavorare assiduamente e nel 1960 ebbe uno straordinario risultato con la scoperta della proteina recovery factor.

Dicono dal Falcone. “La nostra scuola è costantemente impegnata per offrire agli studenti occasioni di conoscenza e di riflessione sui temi della storia e della memoria. La vita della professoressa Neppi è un magistrale esempio di donna libera, emancipata, coraggiosa che in tempi bui e a rischio della vita ha difeso e continuato a coltivare la sua passione per le scienze. Come persona discriminata, come donna e scienziata offesa merita di essere ammirata e ricordata. Siamo orgogliosi di intitolare a Lei il nuovo Laboratorio di Scienze e Natura dove studentesse e studenti possono coltivare la loro passione per le discipline scientifiche”.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium