/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 20 gennaio 2020, 15:08

Rigopiano tre anni dopo: la storia di Paolo Demontis, vigile del fuoco cairese

Il 18 gennaio 2017, una slavina distaccatosi da una cresta sovrastante, investi il resort causando 29 vittime

Rigopiano tre anni dopo: la storia di Paolo Demontis, vigile del fuoco cairese

Tre anni fa una tragedia immane. Il 18 gennaio 2017, una slavina distaccatosi da una cresta sovrastante, investi l'albergo Rigopiano-Gran Sasso Resort (situato in Abruzzo), causando 29 vittime.

Numerosi soccorritori presero parte alle operazioni di salvataggio, tra cui anche Paolo Demontis, vigile del fuoco di Cairo Montenotte, allora in servizio a Civitavecchia. "Pompiere di mare" con numerosi brevetti alle spalle, in particolare di sci e sub. 

Durante i soccorsi, Paolo liberò (il 20 gennaio) dalle macerie ancora vivi una mamma e il suo figlioletto. Nel corso della sua carriera da vigile del fuoco, prese parte anche alle operazioni di salvataggio ad Amatrice, uno dei centri abitati maggiormente devastati dal terremoto nell'agosto 2016. 

Tutta la Val Bormida seguì con trepidazione le operazioni di Paolo sul luogo del disastro. 

Graziano De Valle

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium