/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 20 gennaio 2020, 16:10

'Furbetti del cartellino' di Sanremo, assolti tutti i dipendenti che avevano scelto il rito abbreviato. Tra loro anche il 'vigile in mutande' (FOTO e VIDEO)

Tra gli assolti anche Alberto Moraglia, il vigile che divenne l'emblema dell'inchiesta con le foto di quando timbrava in slip

'Furbetti del cartellino' di Sanremo, assolti tutti i dipendenti che avevano scelto il rito abbreviato. Tra loro anche il 'vigile in mutande' (FOTO e VIDEO)

Sono stati tutti assolti, perché il fatto non sussiste, i dieci dipendenti comunali di Sanremo che avevano chiesto di procedere secondo il rito abbreviato. Si tratta delle prime sentenze sul famoso caso dei 'Furbetti del cartellino'. 

GLI INTERVENTI DOPO LA SENTENZA DEGLI AVVOCATI MORONI E GIORDANO

Questa mattina, in tribunale ad Imperia sono arrivate le prime sentenze. Il giudice Paolo Luppi si espresso su alcuni dei 42 dipendenti comunali rimasti coinvolti nell'indagine della Guardia di Finanza che portò al famoso blitz in municipio, il 22 ottobre 2015.  Sedici hanno chiesto ed ottenuto il patteggiamento con pene comprese tra gli 11 mesi ed un anno e mezzo. Terminata la lettura della sentenza non sono mancate le lacrime e gli abbracci tra imputati e avvocati, così come le urla, con tanto di 'vaffa' in direzione dei giornalisti.

Fuori dall'aula, il procuratore aggiunto, la dott.ssa Grazia Pradella, ha detto: “L’impianto accusatorio che vede la Procura della Repubblica, in particolare nella persona della dott.ssa Marrali, profondo impegno continuativo ed investigativo davvero notevole, così la guardia di finanza di Sanremo. C’è una sostanziale conferma in 16 patteggiamenti ed altrettanti rinvii a giudizio. Per quanto riguarda gli abbreviati le sentenze non si commentano. Leggeremo con attenzione le motivazioni e decideremo il da farsi. Su queste posizioni vi erano delle prove che la Procura aveva considerato importanti e di spessore. Sicuramente sarà valutato con estrema serietà il dispositivo così come con estrema serietà sono state valutate le prove fotografiche e documentali”. 

Come accade spesso in questi casi. La Procura ha preferito non sbilanciarsi sull’esito della sentenza. In un certo senso, appare prematuro parlare di ricorso in secondo grado ma la via appare abbastanza scontata.

La vicenda sui furbetti non si chiude oggi. Infatti, gli ultimi 16 imputati che procederanno con il rito ordinario sono stati rinviati a giudizio. Le loro posizioni saranno nuovamente trattate nelle aule del palazzo di giustizia di Imperia, il prossimo 8 giugno, data fissata per l’apertura del processo. 

RITO ABBREVIATO
Roberta Peluffo – fino ad ottobre 2015, funzionario amministrativo servizio appalti
Luigi Angeloni, istruttore tecnico economato
Sergio Morabito, collaboratore amministrativo anagrafe
Maurizio Di Fazio, archivista
Loretta Marchi, responsabile Museo Civico
Luisa Mele, all'epoca componente dello staff del sindaco Maurizio Zoccarato
Alberto Moraglia, vigile del mercato annonario
Patrizia Lanzoni, coordinatrice asili nido
Rosella Fazio, servizi sociali
Paolo Righetto, operaio

RITO ORDINARIO
Giuseppe Terracciano, responsabile servizio manutenzione fabbricati
Roberto Pangallo, geometra servizio fabbricati
Alessandra Seggi, architetto lavori pubblici
Rita Torre, istruttore amministrativo servizi sociali
Fiorella Cavalca, servizio notifiche
Marco Checchi, ex operaio protezione civile
Tatiana Garibbo, commessa anagrafe
Antonella Rossi, capo tecnico manutenzione fabbricati
Giuliano Servetti, addetto videoterminale servizio programmazione e coordinamento
Mario Adami, operaio servizio tributi
Mirco Norberti, responsabile servizio notificatori
Antonio Rao, addetto terminalista servizio notifiche
Francesco Astolfi, istruttore amministrativo anagrafe
Mimo Franza, collaboratore amministrativo economato
Agatino Longhitano, istruttore amministrativo manutenzione fabbricati
Miriam Marangoni, istruttore amministrativo servizio tributi


PATTEGGIAMENTO
Antonietta Patrizia Bergonzoni, all'epoca dei fatti istruttore amministrativo anagrafe
Giancarlo Crobeddu, operaio servizio manutenzione fabbricati
Antonella Medici, funzionario amministrativo stato civile
Roberta De Amicis, funzionario amministrativo servizio tributi
Vincenzo Paternò, operaio servizio manutenzione fabbricati
Bruno Spadì, addetto videoterminali anagrafe
Elena Quadrio, coordinatore amministrativo anagrafe
Riccardo Grasso, geometra servizio viabilità
Antonio Carota, commesso servizio demografico
Alessio Vellani, funzionario del servizio progettazione arredo urbano
Claudio Castagna, messo notificatore servizio notifiche
Daniela Spizzo istruttore amministrativo
Maurizio Bolla, ausiliario servizio notifiche
Roberto Tedeschi, responsabile anagrafe
Enzo Moretto, istruttore amministrativo servizio elettorale
Mauro Gianforte, messo notificatore

Francesco Li Noce - Angela Panzera (Redazione Sanremonews)

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium