/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 20 gennaio 2020, 11:26

Verifiche sulle misure restrittive alternative al carcere: 1 arresto ad Albenga ed 8 denunciati

L'operazione è stata disposta dal Comando provinciale ed eseguita in contemporanea sabato 18 gennaio da 16 pattuglie

Verifiche sulle misure restrittive alternative al carcere: 1 arresto ad Albenga ed 8 denunciati

Nel corso della giornata di sabato, nel quadro di una pianificazione disposta dal Comando Provinciale dell’Arma di Savona, è stato effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio finalizzato ad accertare il rispetto degli obblighi imposti a tutte le persone sottoposte a misure restrittive della libertà personale alternative al carcere, presenti sul territorio della Compagnia di Albenga.

Si trattava di soggetti agli arresti domiciliari, in regime di detenzione domiciliare, in semidetenzione, agli arresti domiciliari ospedalieri, con divieti od obblighi di dimora, sorvegliati speciali con obblighi di permanenza domiciliare notturna o affidati in prova ai servizi sociali con annesse prescrizioni.

Durante i controlli svolti in contemporanea da 16 pattuglie di Carabinieri nella giornata di sabato e domenica, sono stati segnalate all'Autorità Giudiziaria 8 persone (quattro stranieri di cittadinanza marocchina di età compresa fra i 24 ed i 40 anni, e quattro italiani tra i 41 ed i 62 anni) tutte pregiudicate, poiché non hanno ottemperato alle prescrizioni connesse al loro regime detentivo.

Arrestato poi un albenganese sorpreso dai carabinieri mentre usciva di casa, allontanandosi dalla sua abitazione ove era detenuto ai domiciliari. Il soggetto, con un nutrito “curriculum” per una serie di furti commessi tre anni fa ad esercizi commerciali di Albenga, è stato nuovamente ammanettato e portato in caserma in stato di arresto.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium