/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 21 gennaio 2020, 15:50

Una storia a lieto fine per Mina, cagnolina smarrita nel quartiere savonese di Zinola

Grazie alla gabbia dell’associazione Border Collie Rescue Italia la bestiola è stata restituita ai legittimi proprietari

Una storia a lieto fine per Mina, cagnolina smarrita nel quartiere savonese di Zinola

Bellissima notizia per chi si era preoccupato per Mina, la cagnolina smarrita la sera del 14 gennaio a Zinola. La bestiola era stata adottata circa un mese fa dal canile di Savona ma piccina era molto spaventata e purtroppo era impossibile anche solo avvicinarsi.

Grazie ai proprietari, a tutti i volontari e alle persone che hanno segnalato gli avvistamenti sono state circoscritte le zone dove mangiava e dormiva.

Fondamentale è stato l’intervento di una gabbia-trappola posizionata dal proprietario ieri sera nel luogo dove già da due giorni mangiava. Stanotte verso l’una e mezza la piccola, affamata e attirata dal cibo, è entrata e la gabbia si è chiusa dietro di lei. I proprietari felici sono così riusciti a recuperarla e portarla a casa.

Questa gabbia trappola di proprietà dell’associazione Border Collie Rescue Italia è sempre a disposizione per tutti i cani che vengono smarriti in zona. È stata acquistata tre anni fa grazie alle prime donazioni ricevute da chi frequenta il loro campo di Valleggia, (centro per recupero dei border collie) e finora non ha mai sbagliato un colpo.

Un abbraccio a Mina e ai suoi proprietari che non si sono mai arresi e che hanno potuto riabbracciarla dopo quasi una settimana.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium