/ Al direttore

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Al direttore | 28 gennaio 2020, 07:46

Lettera firmata: "Spostamento a monte della ferrovia Finale-Andora? Un progetto scellerato"

Il Direttivo del Comitato Territoriale: "Togliendo i binari e le stazioni dai centri urbani (dove già avvenuto), si è allontanato il servizio a pendolari, cittadini e turisti causando un crollo di passeggeri sulla tratta"

Lettera firmata: "Spostamento a monte della ferrovia Finale-Andora? Un progetto scellerato"

Riceviamo e pubblichiamo queste lettera inviata alla nostra redazione da parte de "Il Direttivo del Comitato Territoriale": 

"'Ristorante "Liguria'", menù del mese a base di varianti, raddoppi, spostamenti a monte ed autostrade. La parola d'ordine del momento, in tutte le assemblee e tavole rotonde, è "Grandi Opere", pensate per togliere la Liguria dall'isolamento. In realtà, la sola progettazione e realizzazione di tali infrastrutture richiederebbe invece "Grandi" periodi di tempo, "Grandi" costi (almeno 15 miliardi) e comporterebbe "Grandi" danni, ambientali e paesaggistici.

Al contrario, dati gli ultimi eventi, la mancanza di manutenzione risulta essere causa dello stesso isolamento che si cerca di evitare. Su tale base e a motivo della naturale configurazione e morfologia del territorio, anziché "sventrare" con gallerie, viadotti, sbancamenti e discariche, sarebbero necessarie maggiori cure ed ammodernamenti circa ciò che è già esistente. Per avvalorare tale tesi, ove ad esempio lo spostamento a monte è già avvenuto, togliendo i binari e le stazioni dai centri urbani, si è allontanato il servizio a pendolari, cittadini e turisti causando un crollo di passeggeri sulla tratta, e quindi un effetto contrario a quello preventivato: "Grandi" spese senza benefici.

Il 3 di Febbraio, presso la IV Commissione Territorio ed Ambiente del Consiglio Regionale della Liguria, si svolgerà l'audizione per lo spostamento a monte della ferrovia Finale - Andora, alla quale siamo stati invitati insieme agli altri rappresentanti della società civile. Occasione questa che non ci faremo sfuggire, per dimostrare le ragioni e le evidenze contro questo scellerato progetto". 

Lettera firmata

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium