/ Economia

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Economia | 29 gennaio 2020, 14:15

Regione: oltre 1000 formati per Costa Crociere, il 90% ha trovato lavoro

Ammontano a 1.074 gli allievi formati dal 2016 ad oggi da Regione Liguria nei mestieri del mare attraverso i corsi di formazione realizzati in collaborazione con Costa Crociere

Regione: oltre 1000 formati per Costa Crociere, il 90% ha trovato lavoro

Ammontano a 1.074 gli allievi formati dal 2016 ad oggi da Regione Liguria nei mestieri del mare attraverso i corsi di formazione realizzati in collaborazione con Costa Crociere. Di questi oltre il 90% pari a 968 ha trovato un’occupazione alla conclusione del percorso formativo. Lo comunicano il presidente di Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo.

Le necessità di Costa Crociere per il 2020 sono di 700 unità con vari profili: hotellery, animatori, esperti in lingue straniere, cuochi. Di queste, 380 sono persone formate da corsi regionali finanziati con risorse del Fondo Sociale Europeo. I profili professionali formati o in via di formazione sono i seguenti: 114 già conclusi o in itinere per cuochi di bordo, fotografi, hospitality service, desktop publisher, animatori per bambini, tecnico superiore per l’ospitalità di bordo.

Inoltre ci sono bandi aperti le cui iscrizioni si chiuderanno il 24 febbraio per cuoco di bordo (20 unità), animatore adulti (20 unità) con corsi pronti a partire all’inizio di marzo. Entrambe le attività formative danno la garanzia di una copertura assunzionale del 60% per coloro che concluderanno il percorso.

“In questi anni come Regione Liguria
– dice il presidente Giovanni Toti – abbiamo cercato di capire i bisogni del mondo produttivo e di orientare i giovani verso corsi che rispondessero alle richieste del mondo del lavoro. Avvicinare domanda e offerta, un fatto non scontato prima. Tutto il filone della blue economy è stato molto sostenuto con finanziamenti e fatto conoscere ai ragazzi per indirizzarli al meglio. Con Costa abbiamo collaborato da subito e i risultati si vedono”.

“Formare per occupare significa saper dare corsi di qualità alle aziende come Costa Crociere che hanno necessità e possibilità di assumere – spiega l’assessore regionale alla Formazione Ilaria Cavo - il fatto che Regione Liguria sostenga, tramite il Fondo Sociale Europeo, la formazione del 50 per cento dei nuovi assunti (l'altra metà non ha necessità di formazione) è il risultato di un sistema che ha saputo programmare i corsi, in bandi e, insieme all'Accademia della Marina Mercantile, garantire corsi di qualità e allievi pronti per il mercato del lavoro”.

“Oltre cento ragazzi sono stati formati nel 2020 – continua l’assessore Cavo - altri 40 entreranno in corsi che partono a febbraio; per altri 240 Costa Crociere è pronta a garantire l'assunzione nei progetti formativi che potranno partecipare a un prossimo bando sulla Blue Economy”.

“Per realizzare questi corsi – aggiunge Cavo – abbiamo a disposizione la sede dell’Accademia della Marina Mercantile di Arenzano in collaborazione con Costa Crociere, un polo vivo in cui si alternano percorsi Its (di istituzione tecnica specialistica post diploma per chef e alta hotellerie) a corsi di breve durata come per cuoco di bordo, fotografo, hospitality service. Spero, a questo punto, che i ragazzi colgano l'occasione e il messaggio: fino a febbraio infatti sono aperte le iscrizioni per due corsi, di adult animator e cuoco, al termine dei quali l’assunzione è garantita per il 60 per cento degli allievi. Tuttavia la media, nel rapporto costruito con Costa Crociere, ci dice che le assunzioni superano il 90 per cento. Dal 2016 a oggi sommando tutti i corsi avviati da Accademia in accordo con Costa e finanziati da Regione Liguria tramite Fse, sono stati assunte circa 1.000 persone su un totale di 1.074 allievi. Come Regione siamo pronti a emanare un nuovo bando da 4 milioni di euro che intercetterà le esigenze formative del settore ".

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium