/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 09 febbraio 2020, 16:48

Funivie, incontro al Mit con la commissione Inps: attivato un fondo per gli autoferrotranvieri

In attesa della cassa integrazione, 20 giorni di respiro per i lavoratori

Funivie, incontro al Mit con la commissione Inps: attivato un fondo per gli autoferrotranvieri

Ferie terminate, o quasi, e cassa integrazione prevista solo a partire da marzo. Era questa al momento la situazione dei dipendenti di Funivie, rimasti di fatto in una situazione di stand-by, senza lavoro e senza stipendio.

L'incontro svoltosi nei giorni scorsi a Roma tra commissione Inps e Mit è riuscito però a trovare una soluzione tampone in attesa dei prossimi passaggi. Per i prossimi 20 giorni i lavoratori saranno così garantiti dal fondo sugli autoferrotranvieri, calcolato in una copertura economica di circa 5 mila ore.

Prossimo passo quindi lunedì, con il testo dell'emendamento per l'assegnazione a Regione Liguria di 4 milioni di euro per il ripristino degli impianti che, salvo imprevisti, verrà inserito nel decreto "Milleproroghe".

A quel punto il commissario dell'emergenza, ovvero il presidente Toti, potrà utilizzare parte dei 20 milioni affidati all'area di crisi come ammortizzatori sociali. Ossigeno che dovrebbe arrivare, una volta tutto l'iter burocratico, entro il 28 febbraio.

Intanto mercoledì 12 sarà giornata importante per chiarire alcuni punti. Alla mattina presso la sede dell'Unione Industriali savonese si terrà un tavolo per mettere nero su bianco la situazione per quanto riguarda ferie e fondo per gli autoferrotranvieri. Nel pomeriggio invece i sindacati faranno il punto della faccenda insieme ai lavoratori in un incontro convocato presso la sala consiliare di Cairo Montenotte.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium