/ Cronaca

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Cronaca | 12 febbraio 2020, 11:29

Albisola, 80enne uccisa da una lamiera caduta dal tetto di un condominio: i legali della famiglia chiedono la riapertura del caso

L'accertamento tecnico eseguito dal consulente di parte, avrebbe appurato che il distacco della lamiera non sarebbe stato causato solo dal vento, ma anche da alcune carenze costruttive del tetto

Albisola, 80enne uccisa da una lamiera caduta dal tetto di un condominio: i legali della famiglia chiedono la riapertura del caso

Morte di Vincenzina Bruzzone: i legali dei familiari chiedono alla procura la riapertura dell'inchiesta per omicidio colposo dopo quanto emerso dall'accertamento tecnico preventivo disposto dal giudice Alberto Princiotta della sezione civile.

I fatti risalgono al 29 ottobre 2018, quando l'80enne di Albisola Superiore venne colpita da un pannello in lamiera staccatosi a causa del forte vento dal condominio "Mantova" in via Garibaldi. La donna era uscita da casa sua in via Nino Bixio per raggiungere il supermercato della zona

Stando a quanto appurato dall'accertamento tecnico eseguito dal consulente della famiglia, il distacco della lamiera non sarebbe stato causato solo dal forte vento, ma anche da alcune carenze costruttive del tetto. 

L'inchiesta per omicidio colposo era stata archiviata nel gennaio 2019. La procura infatti, aveva avvalorato l'ipotesi della fatalità dovuta alle condizioni meteo di quel giorno.

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium