/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 14 febbraio 2020, 13:55

Loano, inaugurato il nuovo ufficio Iat affidato alla Pro Loco. L'assessore Zaccaria: "Un ufficio accessibile a tutti" (FOTO e VIDEO)

Nelle prossime settimane i locali di Palazzo Kursaal che ospitano lo sportello saranno oggetto di ristrutturazione: lo Iat sarà temporaneamente trasferito al pianterreno dell'ex ospedale Ramella in via Stella

Loano, inaugurato il nuovo ufficio Iat affidato alla Pro Loco. L'assessore Zaccaria: "Un ufficio accessibile a tutti" (FOTO e VIDEO)

Si è svolta questa mattina a Loano l'inaugurazione del nuovo ufficio Iat, la cui gestione è stata affidata dal Comune a Pro Loco. Nelle prossime settimane i locali di Palazzo Kursaal che ospitano lo sportello saranno oggetto di ristrutturazione: in questa prima fase, dunque, lo Iat sarà temporaneamente trasferito al pianterreno dell'ex ospedale Ramella in via Stella. Presenti all'evento il sindaco loanese Luigi Pignocca, l'assessore Remo Zaccaria e i rappresentanti della Pro Loco locale.

Fino al 2015 la gestione degli sportelli di Informazione ed Accoglienza Turistica era in capo alla Provincia di Savona. A partire dal 1^ luglio 2015, tuttavia, la Regione ha disposto la chiusura di tutti gli uffici ed ha avviato una radicale riorganizzazione della politica turistica di tutta la Liguria. Al fine di non far venire meno i servizi offerti dallo Iat, nel 2015 il Comune di Loano si è assunto l'onere di gestire direttamente l'ufficio e di integrare l'addetta tra le fila del personale comunale.

Il recente collocamento a riposo di alcuni dipendenti di Palazzo Doria, tuttavia, ha reso necessario riassegnare ad un altro ufficio la dipendente prima impegnata presso lo Iat. Ciò ha causato una riduzione dell'orario di apertura dello sportello. Durante le riunioni del Comitato Locale per il Turismo, a cui spetta la gestione della risorse ottenute dall'imposta di soggiorno e della “politica” turistica territoriale, è emersa la necessità di garantire la presenza continuativa di un addetto allo Iat e di valorizzare ulteriormente i servizi che questo offre.

Da qui la decisione di affidare (in via sperimentale) all'associazione Pro Loco Loano la gestione dello sportello. Le Pro Loco, infatti, hanno come scopi fondamentali “la tutela e promozione del territorio e delle sue peculiarità turistico-culturali, la promozione e l'assunzione di iniziative, la realizzazione di manifestazioni per la conoscenza e la valorizzazione paesaggistica, urbanistica e amientale della località, servizi di accoglienza, tutela e informazione turistica, attività di informazione e di sensibilizzazione per lo sviluppo economico turistico, attività volte agli scambi culturali e sociali”.

"Abbiamo deciso congiuntamente con la Giunta, con il sindaco e con la Pro Loco, associazione di Loano che già lavora per la promozione turistica della nostra cittadina e già fa tante cose insieme ad altre associazioni, di inaugurare qui al piano terra dell'ospedale Ramella in questo momento in cui siamo un po' spostati dalla sede storica dello Iat, che è il palazzo Kursaal - spiega Remo Zaccaria, assessore con delega alla promozione turistica e culturale - L'asse centrale, l'ufficio al piano terra, sarà accessibile a tutti e sarà aperto per tutti soprattutto negli orari e nei giorni che abbiamo deciso. Oggi siamo qui con le associazioni, ringrazio la Pro Loco e ringrazio l'ufficio turismo: in tempi brevissimi abbiamo trovato una soluzione portata a termine, invito a venire a vedere il nuovo ufficio Iat e a venire a visitare questo palazzo storico molto bello".

"La collaborazione con le associazioni come strada da seguire per il futuro? Loano con le associazioni ha storicamente queste collaborazioni - conclude Zaccaria - io devo ringraziare comunque anche le categorie economiche cioè gli albergatori, i bagni marini e i commercianti: questo tavolo che abbiamo iniziato un paio di anni fa, non solo con la CLT che è il comitato nato dopo la tassa di soggiorno, è un cammino che noi con l'amministrazione Pignocca stiamo facendo per programmare insieme a loro quelli che potrebbero essere gli eventi, non solo attuali ma anche futuri. Le associazioni sono parte fondamentale e linfa del paese".

La Pro Loco di Loano, dunque, si occuperà di distribuire materiale promozionale (anche in lingue straniere) sulle attrattive turistiche locali e della Liguria. Inoltre fornirà informazioni sui servizi turistici e non; sull'offerta ricettiva e di ristorazione; sulle modalità di trasporto, sugli orari dei pubblici esercizi e dei servizi di pubblica utilità; sulle risorse storico-artistiche e naturalistiche, sugli itinerari turistici ed escursionistici. Ancora, promuoverà la collaborazione con le associazioni locali impegnate nell'organizzazione di eventi e manifestazioni per il tempo libero e lo sport al fine di valorizzare le risorse del territorio; promuoverà l'impiantistica sportiva cittadina e sarà in contatto con gli altri Iat del comprensorio e con l'Agenzia “In Liguria”.

Gli obiettivi del progetto sono: tutela e fidelizzare la clientale turistica, potenziale e già acquisita, e soddisfare pienamente i bisogni dell'utenza al fine di incrementare l'affluenza; fornire informazioni sul territorio attraverso la trasmissione, agli utenti, della ricchezza del patrimonio culturale, sportivo, ambientale delle risorse turistiche. Lo Iat sarà aperto nei seguenti orari: a gennaio, febbraio, marzo, ottobre e novembre dal giovedì al sabato dalle 14 alle 18; ad aprile, maggio, giugno, settembre e dicembre dal martedì al sabato dalle 14 alle 18; luglio e agosto dal lunedì al sabato dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18.30.

Roberto Vassallo

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium