/ Loanese

Loanese | 17 febbraio 2020, 17:30

Loano, in sala consiliare l'incontro “Disconnessi. Come riconnettere i nostri figli digitalmente distratti”

Appuntamento venerdì 21 febbraio alle 20.30

Loano, in sala consiliare l'incontro “Disconnessi. Come riconnettere i nostri figli digitalmente distratti”

Bullismo, cyberbullismo, adescamento su internet, baby gang, suicidio, senso di inadeguatezza, dipendenze, autolesionismo: queste e altre sono le situazioni che rischiano di incontrare sulla loro strada gli adolescenti di oggi.

La chiesa Evangelica Apostolica in Italia (che ha a Loano una delle sue sedi) ha organizzato per venerdì 21 febbraio alle 20.30 nella sala consigliare di Palazzo Doria a Loano “Disconnessi. Come riconnettere i nostri figli digitalmente distratti”, un incontro per parlare di queste problematiche e “dare ai genitori e a tutti noi strumenti per essere sentinelle e d'aiuto ai nostri ragazzi sempre più in balia di una degradazione sociale multimediale e non”. L'incontro gode del patrocinio del Comune di Loano.

Relatore della serata sarà l'avvocato Vincenzo Abbate, fondatore (insieme alla moglie) di “Adolescenze Estreme”, movimento che si propone di raggiungere ed aiutare gli adolescenti proprio nel momento più difficile della loro vita. Vincenzo, che da più di 10 anni svolge attività per adolescenti, collabora con varie Chiese e scuole, nazionali e internazionali.

“Aiutare ogni singolo ragazzo a dar valore alla propria vita, sfidando chiesa e società proprio sugli adolescenti come 'risorsa' e sull'importanza e unicità di questo periodo della vita” sono gli scopi che hanno spinto la Chiesa Apostolica e l'avvocato Abbate a dar vita a questo evento. 

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium