/ Attualità

Attualità | 20 febbraio 2020, 17:45

Cantieri su strade e autostrade del savonese, il prefetto Cananà ha sensibilizzato gli Enti e le Società sull’esigenza di accelerare

Ieri, 19 febbraio 2020, si è tenuta in Prefettura una riunione per un esame congiunto delle criticità che si potranno verificare sulle arterie stradali e autostradali della provincia di Savona durante la stagione primaverile

Cantieri su strade e autostrade del savonese, il prefetto Cananà ha sensibilizzato gli Enti e le Società sull’esigenza di accelerare

Si è tenuta in Prefettura nel pomeriggio di ieri, 19 febbraio 2020, una riunione per un esame congiunto delle criticità che si potranno verificare sulle arterie stradali e autostradali della provincia di Savona durante la stagione primaverile, per la prevedibile concomitanza del notevole incremento del traffico veicolare e dei numerosi cantieri attivati dagli Enti proprietari o concessionari.

Alla riunione, presieduta dal Prefetto Antonio Cananà, hanno partecipato i rappresentanti delle Società autostradali (Autostrade per l’Italia S.p.A. e Autostrada dei Fiori S.p.A.), dell’Anas, della Provincia di Savona, del Comune di Celle Ligure, oltre che i vertici provinciali delle Forze di Polizia, compresa la Polizia Stradale di Savona.

Situazione delle autostrade

Per quanto riguarda i lavori lungo l’autostrada A10 Savona – Genova, è emerso che la Società Autostrade per l’Italia prevede di chiudere il cantiere in Savona, località Schiantapetto, entro la prima metà del mese di marzo prossimo. Fin quando rimarrà attivo, il cantiere verrà comunque rimosso nei fine settimana per essere riattivato il lunedì successivo.

In relazione al cantiere sul tratto Varazze – Cogoleto, che attualmente comporta il restringimento del flusso di traffico su una sola corsia della carreggiata, è stato comunicato che entro la fine del prossimo mese di maggio la circolazione in quel senso di marcia sarà ripristinata anche su un’altra corsia.

Proseguiranno anche i lavori per la sistemazione di barriere fonoassorbenti o di manutenzione su alcuni viadotti con l’obiettivo, anche se di complessa realizzazione, di effettuarli per quanto possibile con modalità poco impattanti sulla viabilità.

Con riferimento all’Autostrada A6 Torino-Savona, la Società Autostrada dei fiori ha riferito che, secondo l’attuale cronoprogramma e maltempo permettendo, prima delle festività pasquali saranno rimossi buona parte dei dodici cantieri attualmente attivi nel tratto savonese dell’arteria.

Situazione della SS1 Aurelia

L’Anas ha riferito che il restringimento ad un’unica corsia, con divieto di transito degli automezzi pesanti, sulla S.S.1 Aurelia nel comune di Celle Ligure avrà termine entro il prossimo 10 maggio, precisando che già ora il cantiere opera sfruttando tutte le ore diurne a disposizione ed è aperto anche nelle giornate di sabato e domenica. Nei giorni di prevedibile maggiore affluenza, il traffico sarà regolato, sul posto, anche da movieri, con l’obiettivo di gestire adeguatamente i flussi del senso unico alternato.

Ha inoltre riferito che è ormai imminente l’avvio dei lavori lungo la stessa SS1 nel Comune di Finale Ligure, località La Fiorita, i quali, in linea di massima, non creeranno particolari intralci alla circolazione, in quanto non impediranno il transito veicolare nei due sensi di marcia.

* * * * * *

Pur in un quadro di progressiva risoluzione delle problematiche emerse a seguito degli eventi calamitosi della fine di novembre scorso, il Prefetto ha quindi sensibilizzato gli Enti e le Società intervenuti sull’esigenza di accelerare, per quanto possibile, le lavorazioni con l’obiettivo di ridurre al minimo i disagi per l’utenza stradale e autostradale soprattutto nelle festività pasquali, nei “ponti” e nei fine settimana che, con elevata certezza, anche quest’anno saranno caratterizzati da flussi di traffico veicolare particolarmente intensi.

Da parte delle competenti Strutture, è stata fornita ampia assicurazione che, anche sulla base dell’esperienza acquisita in occasione delle trascorse festività natalizie e di fine anno, saranno posti in essere tutti i dispositivi e le accortezze del caso, al fine di ridurre, per quanto possibile, disservizi ed interruzioni alla viabilità anche attraverso un più esteso coordinamento con le Amministrazioni locali e una più affinata strategia nella programmazione e nella gestione dei cantieri.

Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie di Imperia e Golfo Dianese

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium