/ Attualità

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Attualità | 21 febbraio 2020, 16:24

Chiusura centro ingombranti a Savona, l'ATA: "Un disagio temporaneo a fronte di un beneficio futuro"

Come soluzione di transizione, durante il periodo di chiusura del centro saranno posizionati dei cassoni di raccolta temporanei, monitorati dagli agenti di polizia locale

Chiusura centro ingombranti a Savona, l'ATA: "Un disagio temporaneo a fronte di un beneficio futuro"

Si torna a parlare dell'area di stoccaggio rifiuti ingombranti e particolari di via Caravaggio a Savona.

Come già riportato da Savonanews (leggi tutti i dettagli QUI), aveva causato sorpresa e anche un certo disappunto nella popolazione la comunicazione effettuata dal Comune: "Si informa la cittadinanza che dal giorno 24/02/2020 il Centro di Raccolta Rifiuti Solidi Urbani di Via Caravaggio sarà temporaneamente chiuso per lavori di manutenzione. Seguirà comunicazione di riapertura del Centro".

A mettere a tacere ogni polemica interviene Gianluca Tapparini, amministratore unico di ATA SpA, che spiega: "In merito alla chiusura temporanea del centro di raccolta a partire da lunedi 24, vorrei informare i cittadini, che la chiusura è legata a una riorganizzazione necessaria per superare delle problematiche autorizzative. L'attuale impianto cessava infatti la sua autorizzazione a fine mese. Con questo passaggio sarà garantita invece ad ATA e alla futura New Co e soprattutto ai cittadini di Savona un'area completamente dedicata al servizio per il territorio. 

Per far fronte ai disagi che la chiusura temporanea arrecherà ci siamo attivati con il Comune per avere un'ordinanza per posizionare dei cassoni nelle vicinanze del centro per la raccolta degli ingombranti. Il personale di ATA sarà quindi presente dalle 9 alle 11 di tutti i giorni feriali per garantire la ricezione dei materiali, con la presenza della Polizia Municipale, che ringraziamo per la disponibilità e collaborazione, per regolare e controllare le operazioni.

Si invitano comunque tutti i cittadini a cercare di rinviare, ove possibile, i conferimenti alla riapertura del centro. Ci scusiamo per i disagi ma siamo convinti che sia un passaggio fondamentale che porterà benefici in futuro per tutti".

Redazione

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium