/ Eventi

Eventi | 21 febbraio 2020, 11:35

Giovedì 27 febbraio alla galleria d’arte "Artender" inaugura "Shoah: arte e memoria", mostra itinerante tra Alassio e Albenga

Esposte le opere di sette artisti, tra i quali il fondatore dei Matia Bazar Carlo Marrale che si esibisce durante l’inaugurazione. La mostra si sposta dal 6 marzo a Palazzo Oddo. Entrata libera

Giovedì 27 febbraio alla galleria d’arte "Artender" inaugura "Shoah: arte e memoria", mostra itinerante tra Alassio e Albenga

Una mostra itinerante tra Alassio e Albenga nel segno della memoria, impreziosita da una performance musicale del fondatore dei Matia Bazar Carlo Marrale, dalla presentazione dell’ultimo libro di Biagio Goldstein Bolocan e da una conferenza a cura di Daniele Grosso Ferrando.  Giovedì 27 febbraio (ore 17) inaugura alla galleria d’arte  Artender (passeggiata Cadorna 53) di  Alassio “Shoah: arte e memoria”, mostra curata da  Daniele Grosso Ferrando che vede esposte le opere di  Marinella Balloni, Franco Buffarello, Laura Lazzati, Corrado Leoni, Enrico Merli, Vittoria Valente e Carlo Marrale, storico fondatore dei Matia Bazar che, per l’occasione, interpreta “Auschwitz” di Francesco Guccini.

Visitabile fino a martedì 3 marzo alla galleria d’arte Artender di Alassio, “Shoah: arte e memoria” si sposta da venerdì 6 a domenica 15 marzo ad Albenga, nella Sala Quadrata di Palazzo Oddo. Sempre ad Albenga, venerdì 13 marzo  Biagio Goldstein Bolocan presenta all’Auditorium San Carlo (via Roma 70) il suo libro “La bella Resistenza” (Feltrinelli). «La memoria aiuta a tenere sveglie le coscienze – racconta  Pietro Bellantone, Presidente delle associazioni EventidAmare e Liguria-Ungheria e curatore dell’iniziativa – soprattutto quelle delle nuove generazioni. “Shoah: arte e memoria” nasce con l’intento di  promuovere l’insegnamento della storia anche come ispirazione del futuro e per contribuire a fare in modo che tutti i popoli non possano ricadere in una delle più grandi sciagure della storia».

Si comincia  mercoledì 26 febbraio (dalle 15 alle 18) con l’anteprima di “Shoah: arte e memoria” ad  Alassio, alla galleria d’arte  Artender (passeggiata Cadorna 53). Mostra che inaugura ufficialmente alle 17 di  giovedì 27 febbraio con diverse iniziative: dopo la presentazione degli organizzatori e i saluti del Vicesindaco di Alassio  Angelo Galtieri e del Console Onorario di Ungheria per la Liguria  Giuseppe M. Giacomini, il  fondatore dei Matia Bazar Carlo Marrale interpreta “Auschwitz” di Francesco Guccini. Segue la testimonianza di  Luca Corciulo e la conferenza “L’Arte nella Shoah” del critico e storico dell’arte  Daniele Grosso Ferrando, che presenta la mostra. Conclude l’inaugurazione la lettura di alcune pagine di “Alto Nido” di Roxane Van Iperen (Bompiani) a cura dell’associazione “ Cosavuoichetilegga” e un rinfresco preparato da “Perlecò – Il gelato di Alassio”. La mostra “Shoah arte e memoria” è visitabile alla Galleria d’arte Artender fino a martedì 3 marzo dalle 14.30 alle 18. L’entrata è libera.

Venerdì 6 marzo “Shoah: arte e memoria” si sposta ad  Albenga, nella Sala Quadrata di  Palazzo Oddo. All’introduzione degli organizzatori (ore 17) segue la presentazione della mostra del critico d’arte  Francesca Bogliolo. Aperta fino a domenica 15 marzo, “Shoah: arte e memoria” è visitabile a Palazzo Oddo (via Roma 58) tutti i giorni tranne lunedì 9 marzo dalle 10 alle 12.30 e dalle 15.30 alle 18. L’entrata è libera.  Venerdì 13 marzo Biagio Goldstein Bolocan presenta all’Auditorium San Carlo (via Roma 70) il suo libro “La bella Resistenza – L’Antifascismo raccontato ai ragazzi” (Feltrinelli). Intervengono la Presidente Anpi di Leca di Albenga Ester Bozzano e Luca Corciulo. Partecipano all’evento anche gli studenti del Liceo artistico Giordano Bruno di Albenga. L’entrata è libera.

Ad ogni visitatore sarà dato in omaggio il catalogo della manifestazione realizzato dalla ERGA Edizioni di Genova. “Shoah: arte e memoria” è organizzata da EventidAmare, Associazione Culturale Liguria-Ungheria, Consolato Onorario di Ungheria per la Liguria, Accademia Kronos e Artender con il patrocinio di Regione Liguria, Città di Alassio e Comune di Albenga.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Leggi le notizie di Imperia e Golfo Dianese

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium