/ Attualità

Attualità | 26 febbraio 2020, 15:30

Andora: il sindaco incontra Rivieracqua per parlare di fatturazione su consumi reali e di manutenzione ai sottoservizi

La prossima bolletta sarà trimestrale, mentre le successive emissioni saranno bimestrali

Andora: il sindaco incontra Rivieracqua per parlare di fatturazione su consumi reali e di manutenzione ai sottoservizi

Incontro questa mattina in Comune fra il sindaco Mauro Demichelis e i rappresentanti di Rivieracqua, la società consortile per azioni a capitale totalmente pubblico che gestisce il servizio idrico integrato dell’Ato Imperiese.

Il primo cittadino di Andora nei giorni scorsi, aveva fatto una serie di contestazioni: nel mirino l’emissione di una bolletta semestrale, con importi alti e fatturati anche sulla base di letture presunte e il mancato inizio delle manutenzioni sui sottoservizi già contestato da Demichelis in occasione della recente Assemblea dei Sindaci della società consortile.

Nel corso della riunione, a cui erano presenti anche i funzionari degli Uffici Tecnici e Finanziari e i legali del Comune, Demichelis ha riepilogato con i tutti i rilievi trasmessi in questi mesi alla società e le proteste, disservizi e difficoltà patite dai cittadini.

 

E’ stato un incontro proficuo che ha chiarito le esigenze degli andoresi e degli operatori economici. Rivieracqua ha accettato le nostre proposte e assicurato l'immediata attuazione – ha annunciato il sindaco Demichelis – Abbiamo ottenuto che le prossime bollette siano emesse sulla base di letture reali dei consumi. Verrà fatturato il primo trimestre 2020, mentre i successivi conteggi saranno bimestrali. C’è l’impegno ad arrivare quanto prima ad una tariffa unica di ambito, in modo da eliminare le disparità oggi patite da Andora e da alcuni altri comuni del ponente. Saranno, inoltre, accettate le istanze di rateizzazione richieste dai cittadini. Abbiamo ottenuto anche che inizino a breve le manutenzioni e la pulizia dei sottoservizi. Naturalmente il Comune ha assicurato la propria  collaborazione ove si verificassero esigenze di  interventi straordinari. Siamo lieti di aver registrato una comprensione delle difficoltà che la società ha provocato sul territorio ed è chiaro che il confronto non terminerà con l’incontro di oggi. Abbiamo messo le basi per ulteriori interventi”.

I funzionari e responsabili di Rivieracqua hanno annunciato che per venire incontro alle esigenze dei cittadini, sono state effettuate quattro assunzioni per potenziare il servizio agli sportelli e la lettura dei contatori.

Comunicato stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium