/ Politica

Che tempo fa

24 Ore

Cerca nel web

Politica | 27 febbraio 2020, 08:00

Arriva il circo a Savona, dito puntato del M5S: "Sindaco e Giunta dimostrino di non essere animalisti a targhe alterne"

Il circo ritorna in Piazza del Popolo dal 6 al 23 marzo, i pentastellati chiedono un intervento dell'amministrazione

Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

"Nonostante le promesse di assessori sempre pronti a scrivere sui social, ma poco attivi quando ci sono questioni sentite dalla popolazione, a inizio marzo arriverà un circo con animali a Savona",

Il circo ritorna dopo 5 anni dal 6 al 23 marzo in piazza del Popolo ma il Movimento 5 Stelle Savona non ci sta.

"Il 30 settembre 2019, dopo che avevamo suggerito l'intervento in commissione, il Consiglio comunale ha approvato all'unanimità un emendamento al regolamento sugli spettacoli viaggianti per imporre ai circhi il rispetto delle norme CITES, che prevedono una serie di requisiti e caratteristiche da rispettare a tutela degli animali" spiegano.

"Chiariamo fin da subito che i circhi richiedono l'autorizzazione al comune, sia nel caso stazionino in aree pubbliche, sia nel caso stazionino in aree private e che il Sindaco, non potendo vietare in via assoluta i circhi, può comunque imporre, qualora il regolamento non basti, spazi minimi vitali per ogni singolo animale talmente ampi da impedire lo stazionamento del circo. Oppure individuare quali aree destinate al circo aree con scarso appeal, in modo che sia la stessa attività circense a rinunciare spontaneamente" specificano i pentastellati.

"Sindaco e Giunta dimostrino di non essere animalisti a targhe alterne o di facciata e rispettino le promesse fatte anche attraverso i social network" conclude il M5S Savona.

Luciano Parodi

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium